Chelsea, Sarri a rischio? I Blues fuori dalla Fa Cup per mano del Manchester United

Pubblicato il autore: SimonaLucia93 Segui


Questo periodo non è dei più semplici per l’allenatore Maurizio Sarri, tra la volontà di vederlo esonerato e una probabile sostituzione con Zinadine Zidane o Frank Lampard. Alla vigilia del match di Europa League contro il Malmo, l’ex tecnico del Napoli ha affermato di voler ragionare a lungo termine, con la speranza che il suo lavoro con i Blues non finisca troppo presto. Sicuramente non sarà un incontro molto facile, quello con il Malmo, poiché si tratta di una squadra molto fisica. Inoltre, come dichiarato da Sarri, il tempo per allenarsi forse non è sufficiente perché, giocando ogni tre giorni, non si riesce a lavorare adeguatamente in settimana. D’altronde, insieme alla sua squadra, Sarri sta cercando di risolvere quelli che sono i problemi interni per evitare di commettere altri errori.

Sarri sconfitto dal Manchester United

Lo scorso anno il Chelsea, con Antonio Conte in panchina, aveva vinto l’Fa Cup. Quest’anno, invece, Maurizio Sarri sembra stia accumulando sconfitte su sconfitte, perdendo contro il Manchester United 0-2. Pertanto il Chelsea non potrà giocare nell’Fa Cup, saltando un obiettivo importante per la stagione. Sicuramente rispetto all’incontro giocato con il City, la squadra di Sarri si è impegnata di più, ma non è bastato a vincere la partita e volare in Fa Cup. Purtroppo, il Chelsea non è stato in grado di riprendersi, nonostante i vari tentativi, ma il Manchester United ha tenuto testa fino alla fine, concludendo il match con il gol di Pogba, decisivo per la vittoria della squadra.

potrebbe interessarti ancheInter, derby crocevia per Spalletti: Allegri, Conte o Mourinho per il futuro?

Possibile esonero di Maurizio Sarri

In questo periodo, Sarri sta vivendo dei momenti difficili perché non è sicuro possa continuare a lungo a lavorare con i Blues. Difatti, in base a quanto dichiarato dai suoi colleghi inglesi del Sunday Express, deve stare molto attento a non commettere ancora errori, altrimenti rischia di essere esonerato. Sarri stesso, in un’intervista, ha dichiarato: “Devo pensare che sarò il manager del Chelsea ancora per molto tempo, altrimenti non riesco a lavorare. Non sono sicuro di ciò, ma devo continuare a ragionare a lungo termine. Ora immaginare che possiamo vincere tre o quattro partite di fila è complicato, ma nel calcio le cose possono cambiare rapidamente“.

Nonostante la sconfitta contro il Manchester United, sembra che per questo errore, Sarri non verrà esonerato da Abramovich, ma deve comunque assicurare di non commettere altri sbagli. Se i risultati continuano a calare, una sua sostituzione sarà inevitabile per il bene del Chelsea. Seppur stiano cercando di spingere il più possibile per ottenere grandi risultati, il tempo di allenarsi durante la settimana scarseggia. Per ora, però, nonostante stia ragionando a lungo termine per non pensare negativo, si sofferma comunque sugli obiettivi fissati a breve termine. Difatti, la preoccupazione principale, per il momento, è l’incontro con il Malmo, da lui dichiarata una “squadra molto fisica, pericolosa sui calci spiazzati“.

potrebbe interessarti ancheSorteggio Europa League: per il Napoli ostacolo Arsenal, il Chelsea contro lo Slavia Praga

Qualora dovessero vincere contro il Malmo, si concentreranno sulla finale di Coppa di Lega con il Manchester City, anche se, Sarri riconosce dei miglioramenti ottenuti dalla sua squadra: “Nell’ultima partita siamo migliorati, a prescindere dal risultato: abbiamo creato molto, non riuscendo a concretizzare. I nostri avversari, invece, hanno giocato 16 palle nella nostra area e hanno segnato due gol”.

notizie sul temaSorteggio Champions League: la Juventus pesca l’Ajax, derby inglese Tottenham-Manchester CityEuropa League, ritorno ottavi di finale: risultati e marcatori. Si qualificano le favorite Napoli, Arsenal e Chelsea, eliminate Inter e SivigliaFiorentina, Pioli verso l’addio: c’è anche l’idea Sarri nel futuro viola
  •   
  •  
  •  
  •