Juventus, Capello attacca Bonucci:”In Italia è più facile per lui…”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Ieri sera la Juventus è uscita con le ossa rotta dal Wanda Metropolitano di Madrid dove i padroni di casa dell’Atletico hanno dominato i bianconeri vincendo con un 2-0 che non ammette discussioni. Sotto accusa soprattutto la difesa che imbarcato acqua soprattutto nel secondo tempo. Negli studi Sky c’è stata la dura analisi di Fabio Capello. Il gol che ha sbloccato la partita e ha dato il via alla vittoria degli uomini di Diego Simeone è nato da un calcio d’angolo dove Leonardo Bonucci ha fatto finta di subire un duro colpo al volto, si butta a terra, si copre il volto, toglie un attimo la mano per seguire l’azione, gol spagnolo del difensore Jimenez, si ricopre il volto stramazzando. Appena subito il gol i giocatori bianconeri hanno protestato con l’arbitro, ma ovviamente il silent check ha confermato la rete. E nel dopo partita Fabio Capello, spesso critico verso Bonucci. 

potrebbe interessarti ancheLIVE Guardiola – Juventus, aggiornamenti in tempo reale: Guelpa ” al 70% viene Guardiola”

Capello, bacchettate a Bonucci

Una figura veramente pessima che con tutte le telecamere che ci sono al giorno d’oggi non poteva passare inosservata e nel dopo partita negli studi di Sky l’allenatore Fabio Capello è stato molto duro sia con la squadra di Massimiliano Allegri sia con il difensore juventino: “Non mi è piaciuta la Juventus, ha giocato a perder tempo. Non ho visto una Juve che mi ricordava le prime partite di Champions. Sapevano che l’Atletico è pericoloso sui calci piazzati, sono formidabili. E hanno preso gol dai due difensori centrali. In Italia siamo abituati bene – ha rincarato la dose Capello – , appena ti accarezzano vai a terra e c’è il fallo fischiato. Bonucci è stato appena sfiorato, si è buttato subito e questi sono i risultati. Stavolta l’arbitro, compreso il Var, è andato da Bonucci e gli ha detto ‘stand up’ (alzati). Non c’era alcun fallo”. Capello dixit, difficile contraddire Don Fabio. Davvero dura.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Juventus, dalla Spagna: Ramos vuole lasciare il Real, Ronaldo lo vuole alla Juve

notizie sul temaInfortunati serie A 38.a giornata. Molti assenti nella JuventusJuventus, Simone Inzaghi in pole position per il dopo AllegriJuventus, Guardiola sarà il prossimo allenatore dei bianconeri
  •   
  •  
  •  
  •