Plizzari-Donnarumma, lo strano caso dei portieri del Milan

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Plizzari, porta bloccata per il giovane rossonero. E’ uno dei portieri giovani più interessanti del panorama italiano, però non ha giocato un minuto nella stagione agonistica 2018/2019. Alessandro Plizzari compirà 19 anni il prossimo 12 marzo ed è attualmente il quarto portiere del Milan. Il giovane nativo di Crema ha giocato un buon Europeo Under 19 la scorsa estate, poi è tornato a Milanello. Nella passata stagione ha giocato in prestito alla Ternana, poi non è riuscito a trovare una sistemazione né in estate e né in inverno. “Colpa” anche di Pepe Reina e Antonio Donnarumma. Lo spagnolo si è infortunato e ha quindi bloccato il passaggio di Donnarumma senior all’Olympiakos e quindi anche la possibile cessione di Plizzari. Morale della favola il portiere classe 2000 è rimasto “prigioniero” di Milanello. Dove resterà certamente fino a giugno.

In estate bisognerà capire cosa accadrà nel parco portieri rossonero. Antonio Donnarumma partirà quasi certamente, mentre Reina dovrebbe restare. Gigio Donnarumma al momento sembra stia tornando ai suoi migliori livelli e questo lo rende praticamente intoccabile. Tutto poi potrebbe cambiare senza la Champions League. In quel frangente il Milan potrebbe poter avere bisogno di una cessione. Il nome di Donnarumma junior potrebbe essere spendibile sul calciomercato internazionale. Oltre a quello di Suso, che è sempre seguito con attenzione da diverse squadre europee. In ogni caso il destino di Plizzari non sarà a Milanello nella prossima stagione.

potrebbe interessarti ancheGattuso, così non va: il Milan rallenta ancora nella corsa del gambero

Plizzari, un talento in attesa di destinazione

E’ stato un pupillo di Christian Abbiati, quando l’ex portiere del Milan ha rivestito il ruolo di club manager rossonero. Elliott ha un occhio di riguardo per i giovani, sopratutto di talento. Plizzari è certamente uno di questi e verrà trattato come tale. Diversamente da Raoul Bellanova, anche lui protagonista dell’Europeo Under 19 con l‘Italia la scorsa estate. Il giovane terzino è destinato al Bordeaux, club con cui ha già svolto le visite mediche. Un caso che ha fatto discutere l’ambiente rossonero, ma ormai il futuro del ragazzo è scritto.

potrebbe interessarti ancheParma-Milan 1-1 (Video Gol Highlights): Castillejo illude, Bruno Alves rallenta Gattuso

Intanto Plizzari può sfruttare questi mesi a Milanello allenandosi al fianco di un portiere di esperienza come Reina e con Valerio Fiori. L’ex portiere rossonero, ora preparatori, è stato protagonista del grande Milan di Carlo Ancelotti come giocatore e membro dello staff tecnico poi. Anche grazie al lavoro di Fiori c’è stato il ritorno di Gigio Donnarumma ad alti livelli. Lo staff tecnico milanista si sta rivelando un valore aggiunto, sopratutto per i giovani rossoneri. Plizzari è un patrimonio del Milan. Ma ora il giovane portiere ha bisogno di giocare, di “farsi le ossa” come si diceva una volta. Abbi pazienza ragazzo, il tuo momento arriverà. E’ sicuro, arriverà.

notizie sul temaGattuso, l’unione fa la forza: le polemiche spinta in più per il MilanLazio, cori razzisti per Bakayoko con l’Udinese (VIDEO)Milan-Lazio, Tommasi duro su Kessié-Bakayoko:”Gesto inconcepibile. Bravo Acerbi”
  •   
  •  
  •  
  •