Sampdoria, Ferrero: “Per me Giampaolo non va da nessuna parte, ma è pronto per una big”

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui


Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine dell’evento di solidarietà “UNited for Genova”, in particolare sull’allenatore Marco Giampaolo: ” Giampaolo secondo me non va da nessuna parte, ma scherzo perchè con lui ho un ottimo rapporto. Io sono convinto che sia pronto per una grande squadra. Per cui se me lo chiederà io lo lascerò partire.” Con queste parole Er Viperetta libererebbe il tecnico qualora volesse  provare un’esperienza nuova . Giampaolo era arrivato alla Sampdoria nell’estate del 2016 dopo un’ottima stagione all’Empoli sostituendo all’altezza Maurizio Sarri approdato a Napoli. Grazie a queste due società abbiamo assistito alla rinascita di un allenatore che fino ad ora aveva avuto poco successo in carriera collezionando molti esoneri. A Genova sponda blucerchiata ha trovato la sua consacrazione e come dice il presidente potrebbe fare il grande salto in alto. Tutto dipenderà dal piazzamento finale della Sampdoria in lotta per l’Europa League ma al momento anche per un possibile quarto posto data la classifica molto corta.

potrebbe interessarti ancheSampdoria, parla Mantovani: “Vialli? Qualcosa bolle in pentola”

Il merito di Giampaolo è anche quello di aver fatto rinascere un giocatore come Quagliarella che ha eguagliato il record di Batistuta  per le 11 reti consecutive segnate. Ferrero stavolta si è espresso in maniera diversa: ” Fabio deve finire la carriera alla Sampdoria. L’ho preso quando tutti pensavano fosse un giocatore finito, ho creduto nella sua forza e nel suo stile. Cairo mi ha fatto fare in treno da Bologna a Roma, sarà stato bravo Ferrero a prenderlo. Anche se il Milan me l’avesse chiesto mai glielo avrei dato.” A 36 anni è stato convocato in Nazionale e potrebbe essere utile alla qualificazione agli Europei 2020 coronando un bel  finale di carriera.

potrebbe interessarti ancheUdinese, nuovo cambio in panchina: via Nicola, torna Tudor

notizie sul temaCurva Inter, buu a Kessié: un turno di squalifica per i nerazzurriMilan, con le grandi non si vince (quasi mai): Gattuso ha un problemaSerie A: corsa salvezza apertissima a dieci giornate dal termine
  •   
  •  
  •  
  •