Serie A, i fantaconsigli della ventitreesima giornata

Pubblicato il autore: Gioacchino Lepre Segui


Settimana corta e serie A pronta a scendere in campo già da domani, nell’insolito anticipo del giovedì sera tra Lazio ed Empoli. Di seguito, in esclusiva per i lettori di Supernews, tutti i consigli (partita per partita) su chi schierare e chi no nella prossima giornata di A.

Lazio-Empoli,
Giovedì 7 Febbraio 2019 alle 20:30

Lazio: Partita sulla carta agevole per la Lazio. Tutti gli uomini d’Inzaghi sono potenzialmente schierabili, in particolare Milinkovic e Correa (quest’ultimo in vantaggio su Luis Alberto). Un dispiacere, semmai, per i fantallenatori che non potranno schierare Ciro Immobile (ai box causa affaticamento muscolare). Al suo posto Caicedo – l’ecuadoriano che ha deciso la sfida contro il Frosinone – che potrebbe portare ancora una volta bonus.

Empoli: Trasferta semi-proibitiva per l’Empoli di Beppe Iachini. Meglio tener fuori Provedel ed in blocco il reparto difensivo toscano, anche se Di Lorenzo può fare eccezione. Anche in zona goal meglio evitare profili empolesi, ma se proprio non avete alternative valide, Ciccio Caputo può sempre fare al caso vostro…

Chievo-Roma,  Venerdì 8 Febbraio 2019 alle 20:30

Chievo: Sfida quanto mai ostica per il Chievo di Mimmo Di Carlo. Da evitare tutti i giocatori a difesa della porta di Stefano Sorrentino, compreso quest’ultimo. Giaccherini e Stepinski da schierare solo in caso di SOS.

Roma: Ospiti a Verona, gli uomini di Di Francesco sfidano il Chievo fanalino di coda del torneo. Da schierare titolari, ovviamente, tutti i giallorossi, con Zaniolo e Dzeko papabili +3 di giornata.

Fiorentina-Napoli, Sabato 9 Febbraio 2019 alle 18:00

Fiorentina: In uno dei match più godibili di questa ventitreesima giornata, Muriel può esaltarsi. La difesa del Napoli non è una corazzata e non serve ricordare l’epilogo del match giocatosi la scorsa stagione (Simeone show in quel del Franchi). Ad ogni modo, si sconsiglia di schierare elementi difensivi Viola, fatta cauta eccezione per Germán Pezzella.

Napoli: Il Napoli lì davanti sta bene. Il 3-0 interno con la Sampdoria ne è la prova: dentro Milik, Insigne e Callejon (lo spagnolo sempre più uomo assist della squadra partenopea). Opzione Zielinski ok. In difesa meglio Koulibaly di Albiol, perfetto nelle vesti di panchinaro di prima fascia per questa giornata.

Parma-Inter, Sabato 9 Febbraio 2019 alle 20:30

Parma: Gli uomini di D’Aversa sono galvanizzati dopo il pareggio agguantato in extremis allo Juventus Stadium. Affronteranno un’Inter sfibrata, visti i recenti pessimi risultati ottenuti dai nerazzurri: per questo, schierare Gervinho e-o Inglese non è un’idea poi così peregrina. In difesa e centrocampo meglio evitare giocatori crociati, a rischio malus.

potrebbe interessarti ancheConsigli Fantacalcio Serie A 2019-2020, 1.a giornata: ecco chi schierare nella formazione titolare

Inter: Sarà la gara della svolta o dell’ennesimo mal di stomaco? I fantallenatori – quelli che hanno Icardi e Perisic – sperano nella prima ipotesi. Mauro è il capitano, l’attaccante ed il simbolo dell’Inter: nonostante il momento tragico va messo. Perisic e Keita – quest’ultimo al posto di Politano ancora squalificato – oscillano tra il rischio di una prestazione mediocre e il bonus della rinascita. Skriniar e De Vrij meritano conferme, così come Handanovic (mai nel banco degli imputati). Nainggolan? Meglio aspettare…

Bologna-Genoa, Domenica 10 Febbraio 2019 alle 12:30

Bologna: Gli emiliani guidati da Siniša Mihajlović – reduci dal clamoroso successo di misura a San Siro contro l’Inter – non intendono fermare la loro marcia salvezza. Ospitano un Grifone orfano di Piątek ma con un Sanabria in più: Danilo e Gonzalez sono pertanto sconsigliati. Lì davanti occhio alla possibile sorpresa Sansone.

Genoa: Non c’è due senza tre. Antonio Sanabria è a caccia del terzo goal consecutivo in altrettante partite giocate. Da schierare assolutamente dal 1′ minuto, insieme al fido compagno di reparto Kouamé. Mimmo Criscito è da schierare nel vostro parterre difensivo.

Atalanta-Spal, Domenica 10 Febbraio 2019 alle 15:00

Atalanta: Assolutamente da schierare il trio delle meraviglie Zapata-Gomez-Ilicic. Dentro anche la difesa, specie Toloi, abile controaerea, ed Hateboer, che ha più volte dimostrato d’essere dal bonus facile. A centrocampo Remo Freuler è più di un’idea: è da tanto che il numero 11 orobico non timbra il cartellino.

Spal: Fortemente sconsigliata la scelta di schierare giocatori della retroguardia ferrarese. L’Atalanta ha dimostrato in questa stagione di poter annichilire le difese avversarie con goleade, poker e manite di vario tipo. Sconsigliati perciò, tanto Cionek quanto Vicari. Petagna, in zona offensiva, può essere una buona intuizione per il più classico dei goal: quello dell’ex.

Sampdoria-Frosinone, Domenica 10 Febbraio 2019 alle 15:00

Sampdoria: Le classiche che… “Il quaglia non sbaglia!”. Fabio Quagliarella non è da mettere in discussione, così come Ramirez ed Audero, che dopo i tre goal rimediati a Napoli potrebbe portare un comodo +1 rete inviolata. Defrel è in ballottaggio con Gabbiadini per una maglia da titolare: si potrebbero anche schierare entrambi; per loro si respira aria di bonus.

Frosinone: Sconsigliati più o meno tutti. Dalla A alla Z. Dopo la netta sconfitta di Napoli, la Sampdoria di Giampaolo, specie in casa al Ferraris, è uno degli avversari più tosti di giornata. Insufficienze all’orizzonte per la retroguardia ciociara (no Salamon, Capuano e via discorrendo). Tra gli undici a disposizione di Baroni, solo Camillo Ciano potrebbe tirar fuori il coniglio dal cilindro. Ma meglio non schierarlo.

Torino-Udinese, Domenica 10 Febbraio 2019 alle 15:00

potrebbe interessarti ancheMaxi scambio Juve-Psg? Quattro nomi sul tavolo…..

Torino: L’Udinese è una tra le squadre-sorpresa in negativo di questa stagione. Dunque Belotti è da schierare, così come Iago Falqué ed Ola Aina, che pare essere in vantaggio su Baselli. Sirigu si può schierare con tranquillità, ed Izzo e De Silvestri sono due fanta-incognite. Schierateli.

Udinese: Tra i friulani, invischiati di fatto nella lotta retrocessione, in una stagione segnata da più bassi che alti, sconsigliati (a rischio malus) De Maio ed Ekong, che potrebbero ingaggiare (e perdere) diversi duelli fisici con il Gallo Belotti. Poca roba buona tra gli ospiti: c’è da dire che Rodrigo De Paul non va in bonus da più di due mesi (ultima rete datata 24 novembre, goal realizzato alla Roma). Potrebbe sbloccarsi.

Sassuolo-Juventus, Domenica 10 Febbraio 2019 alle 18:00

Sassuolo: I neroverdi ospitano la capolista Juve: per questo, nonostante il feeling col bonus di diversi giocatori emiliani, si sconsiglia la scelta di rischiarli quantomeno da titolari. E’ pur vero, però, che la retroguardia juventina è in forte deficit: El Khouma Babacar potrebbe infilzare la difesa bianconera orfana di Bonucci e Chiellini. Da non dimenticare, infine, che dall’altro lato c’è un certo Cristiano Ronaldo: fate riposare Consigli ed in blocco il reparto arretrato del Sassuolo.

Juventus: Cristiano Ronaldo. Non serve altro per aprire il capitolo Juve: il numero 7 bianconero è una regola. Mario Mandzukic – che è un leader e che ha sulla coscienza il grave errore finale nella sfida contro il Parma – potrebbe farsi perdonare portando un +3. Anche Dybala ha molto di cui farsi perdonare: il numero 10 argentino – in occasione della sfida contro i ducali – ha abbandonato la panchina anzitempo dopo essersi accorto di non poter più subentrare. Tutti i sopracitati vanno schierati dal 1′ minuto. In difesa, visti i sei goal incassati dalla Juve nelle ultime due uscite, meglio evitare Rugani e Cáceres, entrambi in cerca della condizione migliore.

Milan-Cagliari, Domenica 10 Febbraio 2019 alle 20:30

Milan: Il pistolero ha già messo il colpo in canna. Tra numeri da urlo e certezze, Krzysztof Piątek è da schierare, non potrebbe essere altrimenti. Anche Paquetà e Suso non possono restare fuori: in difesa Romagnoli e, soprattutto, tra i pali Gigio Donnarumma devono far parte della vostra formazione titolare. Çalhanoğlu e Franck Kessié incognite da schierare.

Cagliari: Meglio evitare – visto un Piątek mai sottotono – tanto Romagna quanto Ceppitelli. Nicolò Barella, fiore all’occhiello dei sardi, è un giocatore che si esalta in occasione delle grandi partite: in passato ha già segnato al Milan, schierarlo non è una eresia. Pavoletti? Se siete in emergenza schieratelo. La difesa del Milan non è proprio un bunker.

 

 

notizie sul temaParma-Juventus: diretta tv e streaming, dove vedere anticipo Serie A 24 agosto, ore 18Fiorentina-Napoli: streaming e diretta tv, dove vedere anticipo Serie A, 24 agosto ore 20:45Napoli, ufficiale Lozano, impazza l’entusiasmo dei messicani
  •   
  •  
  •  
  •