Cristiano Ronaldo a 100 milioni di euro: l’affare l’ha fatto la Juventus

Pubblicato il autore: Pio.Maggio Segui

Quando ad inizio estate tra rumors e fughe di notizie si paventò la possibilità dell’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus, lo stupore di tutti gli appassionati dilagò. Molti pensavano in una mossa del suo procuratore Jorge Mendes per ottenere l’ennesimo rinnovo contrattuale dal Real Madrid. In poche settimane quello che a molti sembrava una boutade di mercato si rivelò invece realtà: il 10 luglio Cristiano Ronaldo sbarcò sul pianeta Juventus. Un acquisto che scosse tutto il calcio italiano, tra ammirazione, invidia e interrogativi, ne parlarono tutti. I numeri monstre per portare Ronaldo sotto la Mole Antonelliana – 112 milioni per il cartellino e 31 milioni di ingaggio a stagione – accesero le critiche dei buonisti e le domande dei dubbiosi: giusto spendere tutti quei soldi per un 34 enne? Chi ha fatto l’affare tra Juventus e Real Madrid? Domande lecite, ma frutto soprattutto dell’impatto e della grandezza del giocatore. Qui non si parla di un 34 enne normale, ma si parla di un signore che ha vinto 5 Champions League, 5 palloni d’oro e ha segnato centinaia e centinaia di gol. Cristiano Ronaldo si è calato subito nel mondo Juve, diventando il simbolo della stagione. Lui l’accentratore dei flash e delle critiche dei giornali, lui con le spalle grandi da poter sopportare la pressione e poter trascinare la Vecchia Signora verso il sogno Champions League. L’inizio non è stato facile, nelle prime settimane fatte di pochi gol, i detrattori dell’affare del secolo si moltiplicarono: e se Cristiano Ronaldo fosse un flop? Tra i detrattori dell’acquisto di Cristiano Ronaldo, anche illustri personaggi del calcio, tra tutti Aurelio De Laurentiis e Karl-Heinze Rumenigge, che presero le distanze da questa mossa di mercato. Sarebbe bastato vedere i numeri di CR7 e l’andamento delle ultime stagioni per capire che era tutto sotto controllo, ma più semplicemente sarebbe bastato capire che un cambio di maglia ha bisogno sempre del proprio tempo per essere metabolizzato. Di fatti Ronaldo da lì a poco ha iniziato a fare quello che sa fare meglio: segnare. Per il momento il pallottoliere segna 19 gol in Serie A, più il gol vittoria in Supercoppa Italiana, contro il Milan.

potrebbe interessarti ancheLippi: “La Juventus aspetta la fine di tutte le competizioni europee per il prossimo allenatore”

Ma è in Champions League che Cristiano Ronaldo ha alzato l’asticella e si è preso il trono. Nella notte più importante – fino a questo momento – della stagione e con un piede fuori dalla Champions League, CR7 ha ricordato a tutti perché è stato acquistato: essere decisivo nelle partite che contano. Rimontare il 2-0 all’Atletico Madrid era qualcosa di difficile, i detrattori dell’affare erano già pronti a lasciar scorrere fiumi di parole contro il fallimento della Juventus e di CR7. Ma Cristiano Ronaldo ha cacciato dagli inferi Allegri, la Juve e milioni di tifosi e con la sua tripletta ha portato la Vecchia Signora ai quarti. Dopo il gol del 3-0 i suoi occhi sembravano dire: Allora chi ha fatto l’affare?
Al Real di sicuro la risposta la sanno già da un pezzo, la sua assenza si è fatta sentire tremendamente, dopo anni di regno Ronaldo, chiuderanno la stagione con ‘zeru tituli‘, e anche Florentino Perez in cuor suo si sarà pentito di averlo lasciato andare, anche se per 112 milioni. La Juventus ha fatto l’affare, in squadra ha un marziano, che porta per mano i suoi compagni, che con la sua mentalità fa crescere quella dello spogliatoio. Ronaldo è una calamita e attira tutto ciò che lo circonda, basti vedere l’impennata del titolo Juve in Borsa, con un guadagno del 36% da inizio anno. Cristiano Ronaldo martedì notte ha ricacciato al mittente i dubbi di inizio anno, con buona pace di De Laurentiis e Rumenigge che non avrebbero speso 112 milioni per un 34 enne, ma sono fuori dalla Champions League. Lì dove il 34 enne porta per mano la sua Vecchia Signora, dicendo: vi presento chi ha fatto l’affare. La Juventus

potrebbe interessarti ancheJuventus-Atalanta 1-1 (Video Gol Serie A): Mandzukic risponde a Ilicic, bergamaschi ad un passo dalla Champions

notizie sul temaJuventus-Atalanta streaming e diretta tv Serie A, oggi 19 maggio dalle 20.30Partite DAZN 19 maggio: domenica con Chievo-Sampdoria e Parma-Fiorentina, in campo anche Real Madrid e BarcellonaMaurizio Sarri, è da stile Juve?
  •   
  •  
  •  
  •