Lazio-Roma, parole da derby: dalla gioia di Simone Inzaghi all’amarezza di Di Francesco

Pubblicato il autore: Laurapetringa Segui

Lazio-Roma.Una partita giocata e sentita dalla Capitale che ha tenuto gli spettatori col fiato sospeso fino all’ultimo. Ecco quali sono state le reazioni dei mister e dei giocatori.

Le dichiarazioni di Di Francesco dopo Lazio-Roma

Nel primo tempo siamo stati al di sotto delle aspettative, abbiamo fatto meglio nella ripresa. Poi il rigore ci ha tagliato le gambe. Mentalmente quest’anno gira in un certo modo, è stato un’approccio non positivo, ma il 3 a 0 è stato un risultato troppo pesante per quello che si è visto nel primo tempo. Nessuno pensava alla Champions e al Porto”. “E’ una sconfitta pesante- aggiunge -il primo derby che perdo. E’ mancata la pressione sul portatore di palla, e poi abbiamo commesso tanti errori in fase di palleggio: quando si verificano questi due errori le partite si perdono”. ” Se il risultato è questo vuol dire che la squadra è deficitaria. Ripetiamo costantemente alcuni errori, credo che sia un aspetto mentale. Non accetto, però, che si dica che abbiamo sottovalutato il derby perché pensavamo alla Champions”.

Lazio-Roma, le dichiarazioni di De Rossi a Sky Sport

Non è il primo derby che perdiamo, succede, bisogna andare avanti. Non voglio minimizzare e dire che non ci faccia male ma adesso dobbiamo fare meglio preparare la prossima partita e passare il turno in Champions League, così anche la nostra testa con il passaggio del turno può cambiare la visione di questo momento di stagione.

potrebbe interessarti ancheCoppa Italia, orari e programma delle semifinali di ritorno

Perché questa prestazione?
“L’inerzia era sempre dalla loro parte, nei duelli e nei contrasti. Non è il primo derby che perdo così ma il primo derby che ho perso, per esempio, quello dei fratelli Filippini, noi eravamo nettamente più forti di loro. Oggi invece hanno fatto una partita interessante, ma sono più forti di quella Lazio là, giocano bene.”

Lazio-Roma, le dichiarazioni di Inzaghi

“E’ una vittoria che può dare tanto entusiasmo, tenevamo molto a questa partita. Avevamo giocato martedì sera, quindi l’abbiamo dovuta preparare in tre giorni e mezzo. Volevamo regalare una serata speciale ai nostri meravigliosi tifosi e lo abbiamo fatto. Serate così rimarranno nella storia della Lazio” “Fino a stamattina avevo dei dubbi di formazione, Immobile non era al 100% e per un tecnico non è mai semplice lasciarlo fuori. Abbiamo meritato di vincere e meritavamo di farlo anche con il Milan in coppa Italia. Abbiamo rallentato un po’ nell’ultimo periodo per i tanti infortuni che abbiamo avuto. Penso che senza infortuni possiamo giocarcela con tutti fino alla fine. Con tutta la rosa a disposizione non saremmo usciti dall’Europa League e non avremmo perso contro il Genoa.” “ I ragazzi hanno messo in campo quello che avevo chiesto.  Caicedo? Il segreto di ogni squadra è il gruppo e io alleno grandi professionisti. Immobile non era al 100%, ma sapevo che Caicedo mi avrebbe aiutato e così e stato.”

Lazio-Roma, le dichiarazioni di Ciro Immobile

“È una partita importante per la classifica e per il morale, abbiamo fatto cose importanti. Negli ultimi tempi i risultati non arrivavano, ma abbiamo sempre mantenuto la testa agli obiettivi. La squadra soffriva per non aver ancora vinto uno scontro diretto, oggi abbiamo smentito tutti. Questo 3 a 0 ci ha permesso di dire la nostra anche in campionato”.

potrebbe interessarti ancheSemifinale Coppa Italia, Milan-Lazio 0-1 (Video gol): biancocelesti in finale. Decide una rete di Correa

 

 

notizie sul temaMilan-Lazio streaming e diretta tv Coppa Italia: dove vedere il match del 24/04Milan-Lazio: la parole degli allenatori sulla partita di Coppa ItaliaSqualificati Serie A 34°turno: solo un turno di squalifica per Milinkovic e Luis Alberto
  •   
  •  
  •  
  •