Lotito, stadio: “Figli di un Dio minore”. Raggi: “Aspetto trepidante la proposta”

Pubblicato il autore: Laurapetringa Segui

Lotito -Raggi. Ai microfoni di Radio Sei, oggi la Raggi parla del progetto dello stadio della Lazio. “Quando il presidente Lotito vorrà formulare una proposta, sono pronta ad accoglierla e analizzarla , spiega,  Sono in attesa. Anzi, in trepidante attesa. In qualche incontro ufficiale, in via informale, gli ho detto di pensare al Flaminio. Finora non ho mai avuto una proposta. Se mi sento con Lotito? No, non c’è stato nessun invito ufficiale. O meglio, c’è stato un invito prima del derby per visitare il centro sportivo di Formello, poi annullato per il momento. Mio figlio era disperato. A Matteo piace molto Immobile, indossa una sua maglia autografata e ha come idolo pure Lucas Leiva.”

La risposta di Arturo Diaconale

potrebbe interessarti ancheLazio, Luis Alberto si allena a Siviglia: grande ritorno o semplice passaggio?

Nella trasmissione “Quelli che hanno portato il calcio a Roma”, di Guido De Angelis è intervenuto Arturo Diaconale, portavoce della Lazio. “Dopo la visita ufficiale alla Roma da parte del sindaco, non potevamo fare alla vigilia del derby una visita ufficiosa che poteva ingenerare una polemica.Sarebbe stato come dire: i tifosi laziali figli di un Dio minore. Le maglie per suo figlio sono sempre pronte….Progetto Stadio? E’ stato già depositato nel 2005: quello dello stadio delle Aquile. Noi contiamo nello stesso trattamento della Roma. Le preannuncio un invito formale. Se ci sono state delle incomprensioni verranno superate assolutamente.

Il Comunicato ufficiale

potrebbe interessarti ancheLazio-Parma (Video Gol), vittoria larga della Lazio per 4-1. Apre Marusic, doppietta di L. Alberto e Lulic. Chiude Sprocati per il Parma

Sul Flaminio c’è stata una precisazione da parte del club.
Nessuna offerta relativa alla utilizzazione dello stadio Flaminio è mai pervenuta e mai potrebbe essere accolta, come già ripetutamente espresso dal Presidente Lotito, vista l’impossibilità, a causa di una serie di vincoli e di ragioni logistiche e di sicurezza insuperabili, di poter trasformare la struttura ideata da Nervi, come un moderno e funzionale stadio per calcio professionistico di livello nazionale ed internazionale. Non è un caso che il Flaminio sia in stato di abbandono da lunghissimo tempo e tutti i tentativi di destinarlo ad un qualsiasi uso siano miseramente falliti”

notizie sul temaLazio-Parma streaming e diretta tv Serie A, oggi 17 marzo dalle 15Squalificati Serie A 28°turno: Lazio e Roma senza Immobile e FlorenziBullismo, una partita sempre aperta: scendono in campo Roma, Lazio e Frosinone
  •   
  •  
  •  
  •