Medipol Basaksehir vede il primo storico titolo, Robinho e Napoleoni stendono il Fenerbahce

Pubblicato il autore: Giorgio Rapisarda Segui

Lo scorso sabato la 25° giornata della Sport Toto Super League ha visto di fronte Medipol Basaksehir e Fenerbahce. La partita era tanto attesa e metteva di fronte i leader del campionato contro una delle formazioni più prestigiose e seguite della Turchia, il Fenerbahce.

Il match si è sbloccato al 19′ quando un cross sulla sinistra di Kahveci mette in difficoltà  il numero 1 del Fenerbahce Volkan Demirel che non fa una bella figura  smanacciando  la palla sui piedi di Robinho: 1 a 0 Basaksehir.
Il Fenerbahce fa la partita e si rende pericoloso più volte in area di rigore avversaria ma il pareggio arriva solo al 73′ quando il difensore Attamah commette una svista, sbagliando l’appoggio di testa al suo portiere e favorendo Roberto Soldado che facilmente lo supera con un cucchiaio.
Il Basaksehir non si arrende e al 83′ ritorna in vantaggio con il gol a sorpresa di Stefano Napoleoni, l’ala sinistra italiana che dal 2016 veste i colori arancio e blu della formazione di Istanbul.

potrebbe interessarti ancheFoggia, una “salernitana” potrebbe decidere le sorti dei satanelli: si attende con ansia il parere del Collegio di Garanzia

Adesso i punti di vantaggio sul Galatasaray, secondo in classifica, sono ben 8 e sono 13 quelli sul Besiktas terzo. Il Fenerbahce invece soffre ancora una classifica che lo vede 14°, in corsa per non retrocedere a 28 punti e a +1 sulla 16° posizione occupata oggi del Goztepe. In pochi si aspettavano una stagione così fallimentare da parte del Fenerbahce, allorchè l’organico a disposizione di Ersun Yanal è uno dei più preziosi della Sport Toto Super League e sono nove le giornate al termine della chiusura del campionato.

Il Basaksehir vede il primo storico titolo ottenuto con una squadra ricca di vecchie glorie del recente passato, Clichy ex terzino del Manchester City, il centrale turco trentottenne Belozoglu che ha vestito in carriera le maglie di Galatasaray, Inter, Atlético Madrid e Fenerbahce, il brasiliano Marcio Mossorò che giocò la finale di Europa League del 2010 con la maglia dello Sporting Braga, l’ala olandese Elia ex Juventus, ed ancora altri nomi importanti come quelli di Arda Turan, Robinho, Demba Ba ed Adebayor. Con l’età media di 31 anni il Medipol Basaksehir è la squadra più vecchia della Sport Toto Super League.

potrebbe interessarti ancheInter:”Ogni maledetta domenica” con l’Empoli

Dopo 25 giornate il Basaksehir ha subito appena 12 gol, entrando di diritto ad essere una delle squadre meno battute dei più importanti campionati europei. La media di 0,48 gol subiti a match è minore di quella di PSG, Bayern, Juventus ed Atlético Madrid. La squadra che più si avvicina alla formazione arancio blu di Istanbul è il Liverpool con 17 gol subiti in 30 partite ed una media di 0,56 gol subiti a match.

notizie sul temaNapoli, rubati i nuovi faretti nei bagni dello stadio San PaoloFC Barcelona – Analisi del No a GriezmannLippi: “La Juventus aspetta la fine di tutte le competizioni europee per il prossimo allenatore”
  •   
  •  
  •  
  •