Napoli-Inter, Gianluca Pagliuca a SN:”Icardi ha sbagliato”

Pubblicato il autore: Francesca Romana Tomassini Segui

 

Gianluca Pagliuca è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano. Vice-campione del mondo con la Nazionale Italiana ai Mondiali di Usa 1994, è spesso annoverato tra i migliori portieri italiani di sempre. Con le maglie di Sampdoria e Inter ha trascorso le annate più brillanti della sua carriera, con le quali ha conquistato: 3 Coppe Italia, 1 Coppa delle Coppe, 1 Scudetto, 1 Supercoppa Italiana e 1 Coppa UEFA. Classificato tra i più forti portieri europei del XX secolo e tra i migliori a livello mondiale del periodo 1987-2011, detentore del record di rigori parati in Serie A, tra il 2006 e il 2016 è stato l’estremo difensore con più incontri deputati nella massima serie prima dell’arrivo di Gigi Buffon.

potrebbe interessarti ancheMoggi: “Inter in Europa League? Che vantaggio per la Juventus. Spalletti allenerà la Fiorentina. Gattuso al Napoli? Compito arduo”

 

Fortemente voluto da Bianchi e Pellegrini, esordì all’Inter nel 1994. Essendo una delle figure più rappresentative di questa maglia, se la sente di rilasciare un commento sulla panchina dell’Inter? “Certo. Parlare dell’Inter è sempre un gran piacere. Sicuramente avrei voluto un cammino più bello, ci sono state cose che non mi sarei mai aspettato. E’ una squadra che si è trovata molto tra alti e bassi. Nonostante questo sono sicuro che arriverà nella posizione in cui merita. Il traguardo Champions League è ormai quasi raggiunto. Manca solo un ultimo passo”.

A livello di mercato cosa pensa serva oggi all’Inter? “Mah sicuramente andare a competere con la Juventus adesso è molto difficile. Credo però che la società abbia le potenzialità per riuscire a contrastarla. Poi certo è difficile perché adesso ha dei giocatori che sicuramente sono più in forma rispetto a quelli del Napoli e dell’Inter. Dovranno compensare queste lacune fortificando le figure dei giocatori. E’ ovvio…adesso la squadra bianconera è più avanti..però l’Inter, insieme al Napoli, è una delle società che ha la possibilità di mettere in ginocchio la Juventus”. 

potrebbe interessarti ancheBiraghi e il parastinco di Inter-Barcellona: “Vae victis”, guai ai vinti. Polemiche sui social

Domenica 19 maggio alle 20.30 continua la 37° giornata di Serie A con il match Napoli-Inter. Le squadre di Ancelotti e Spalletti sono pronte a sfidarsi allo Stadio San Paolo. I padroni di casa sono al 2° posto con 76 punti, al contrario dei nerazzurri che con 66 punti sono posizionati al 3° posto. Vi è una netta differenza di punti tra le due compagini. In generale cosa ne pensa? Cosa si aspetta da questo match? “Sicuramente una partita che non andrà a sconvolgere più di tanto la classifica. Penso che il Napoli sia matematicamente secondo e l’Inter abbia buone possibilità di confermare la sua posizione. Giocheranno a viso aperto e credo che verrà fuori una bellissima partita. Ovviamente mi auguro che sia una bel match ma che naturalmente vinca l’Inter, in modo da tenersi stretto il suo terzo posto. Così facendo sarebbe una bella domenica per i nerazzurri”.

Se dovesse dare un consiglio a Spalletti in merito ai portieri, cosa si sentirebbe di dire? “Bisogna avere testa fredda, lucida, avere un’ottima concentrazione per fare questo ruolo. Poi ovviamente bisogna avere anche il fisico. All’interno della sua squadra, mi sento di dire che in questo momento c’è un bravissimo portiere. Ad oggi credo che all’Inter ce ne sia uno dei migliori in Europa”.

Come vede il caso Icardi? “Penso se ne sia parlato anche troppo sinceramente. Ha sbagliato lui…ha sbagliato sua moglie… Un giocatore di sei mesi non può andare a chiedere un aumento dell’ingaggio. Per questo mi sento di schierarmi a favore della società. Resto ancorato alla loro idea”. 

notizie sul temaElogio a Lautaro Martinez, vero Toro e mattatore di un’Inter imprecisa e sfortunataInter fuori dalla Champions: Shaw prende in giro LukakuCampionati altalenanti, si rimescolano le carte?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: