La nuova British Invasion della Premier League in Europa

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

Dal Brit-Pop al Brit-Football: L’Inghilterra si riprende l’Europa

C’erano una volta i favolosi anni ’60 nei quali l’Inghilterra conquistava la scena mondiale ed europea, dominando tutti gli aspetti della “cultura occidentale”. Un fenomeno che passò alla storia con il nome di “British Invasion” e che riguardò soprattutto la musica, grazie a rock band del calibro di Beatles, Rolling Stones Pink Floyd, alla moda con l’invenzione della minigonna, fino al calcio che nel 1966 vide il trionfo della patria del football con la conquista dei Campionati Mondiali di calcio giocati proprio in Inghilterra. A distanza di quasi sessant’anni, la Terra d’Albione ha riconquistato l’Europa soprattutto grazie al calcio e alla sua Premier League.

potrebbe interessarti ancheChelsea: Lampard sostituirà Sarri, avviate le trattative

L’en plein del calcio inglese in Champions ed Europa League

La due giorni di coppe europee che ci siamo appena lasciati alle spalle ha visto, infatti, il trionfo assoluto del calcio inglese con quattro squadre di Premier League su quattro in finale di Champions League e di Europa League. Nell’edizione più incredibile nella storia della Champions, il Liverpool è diventato la prima finalista di Madrid strapazzato per 4-0, con un’incredibile rimonta dal 3-0 dell’andata, il Barcellona di Messi ad Anfield Road. Un’impresa pazzesca per i Reds che, però, non immaginavano quello che avrebbero fatto l’indomani i loro connazionali del Tottenham, autori di un altrettanto pazzesco 2-3 in rimonta sul campo del sorprendente Ajax, che aveva vinto 1-0 a Londra. In Europa League, invece, sarà derby tutto londinese tra il Chelsea e l’Arsenal. 

potrebbe interessarti ancheStorie di Calcio: Michel Platini

Il modello Premier League conquista il calcio europeo

La Premier League si è presa il calcio europeo. Il Regno Unito al centro del mondo del calcio, e non solo. Nella settimana segnata dalla nascita del Royal Baby, figlio del Principe Harry e della principessa Meghan e nell’anno delle ardue trattative per la Brexit, il calcio di Sua Maestà si prende la sua rivincita riportando il modello vincente della Premier League ai vertici del calcio continentale. Un modello che unisce la grande tradizione della patria del pallone, all’innovazione e ad una voglia di non mollare mai come dimostrato nelle due semifinali di Champions League. Anche con un pizzico di italianità rappresentata dall’allenatore dei Blues Maurizio Sarri e da tante vecchie conoscenze del nostro campionato, approdate in questi anni nell’affascinante mondo britannico. La Premier League conquista l’Europa alla faccia della Brexit. La British Invasion del Brit-Football nel Vecchio Continente è appena cominciata.

notizie sul temaDe Ligt sempre più vicino alla Juventus, ma occhio al LiverpoolStorie di Calcio: Micheal LaudrupDembele-Liverpool: il Barcellona chiede 105 milioni ai Reds
  •   
  •  
  •  
  •