Panchina Roma, c’è anche Mihajlovic in corsa. Totti vuole Gattuso

Pubblicato il autore: SimonaLucia93 Segui


In questo periodo la Roma non sta di certo attraversando momenti facili: dall’addio di Di Francesco e Monchi alla mancata qualificazione in Champions, dalle bordate di Ranieri al traumatico addio di De Rossi, dalle contestazioni di Conte e Gasparini fino al nuovo direttore sportivo – Petrachi – ancora da ufficializzare e alla mancanza di un allenatore.

Le decisioni sul nuovo allenatore della Roma

La società sta ancora cercando un nuovo allenatore e, sembra che Petrachi stesso abbia cercato di contattare Mihajlovic per capire quale sia la sua eventuale disponibilità. Purtroppo, però, il serbo ha dichiarato apertamente di essere un tifoso laziale e, quindi, non sarebbe di certo un ottimo biglietto da visita per una squadra che, dopo l’addio di De Rossi, si è ritrovata nel nome del proprio “romanismo”. D’altronde, Sinisa ha dichiarato comunque di non avere problemi a riguardo. La tentazione di avere in panchina l’allenatore serbo, è molto forte poiché è considerato quello con le caratteristiche più congeniali per il duro momento che sta attraversando la Roma.

Totti, invece, ha contattato direttamente il suo amico Gattuso – il quale ha una lunga lista di scelte da valutare – per proporgli di entrare nella Roma. Difatti, stando a quanto dichiarato da Repubblica, Totti sarebbe seriamente intenzionato ad avere nel club Gattuso – da lui fortemente stimato da diverso tempo. L’ex Capitano, però, non è l’unico a volerlo in squadra, ma anche Fiorentina, Sampdoria e Newcastle. Difatti, dopo il suo addio al Milan, Gattuso ha fatto gola a moltissime società sportive.

potrebbe interessarti ancheSegafredo Virtus Bologna-Morabanc Andorra : dove vedere la partita in diretta TV e streaming

Un altro nome che spicca, è quello di Fonseca, l’allenatore portoghese dello Shakhtar Donetsk, il quale ha dichiarato di essere “ansioso di allenare in un grande campionato come quello italiano”. Inoltre, accetterebbe un triennale da due milioni a stagione. In più, Fonseca ha saputo valorizzare giocatori come Taison, Fred e Marlos. Proprio questa sua bravura nel lavorare con i giovani, ha fatto sì che la scelta di un nuovo allenatore giallorosso ricadesse anche su di lui.

Preferenze per Mihajlovic nella Roma

A puntare sull’allenatore serbo, è stato sicuramente – più di tutti – il futuro direttore sportivo, Petrachi, a lui molto legato e per il quale nutre una forte stima. In particolare, di lui apprezza l’abilità di far giocare bene le sue squadre, il carisma e le qualità da leader. Sicuramente, il fattore caratteriale è influente per la scelta definitiva del nuovo allenatore della Roma.

potrebbe interessarti ancheSampdoria-Roma probabili formazioni, Serie A 2019-20

Già dai primi contatti con Mihajlovic, i dirigenti giallorossi hanno visto in lui – sin da subito – la giusta volontà di voler dare il massimo per la squadra, nonostante il suo lungo passato nella Lazio. D’altro canto, vive da diversi anni nella Capitale e conosce molto bene la realtà nella quale potrebbe calarsi, con tutti i suoi pro e contro che ne conseguono. Per ora, però, sono soltanto intenzioni e supposizioni poiché resta ancora tutto da decidere. Difatti, l’allenatore serbo è fortemente richiesto anche nel Bologna – che allena da gennaio, portando la squadra ad ottimi risultati.

Grazie alle sue abilità dimostrate, Sinisa deve dare una risposta – entro una settimana – alla squadra rossoblu che vuole assolutamente che resti in Emilia. Pertanto, per il momento, è ancora tutto in forse per l’allenatore serbo, ma è possibile che possa entrare a far parte della Roma.

notizie sul temaSerie A in pausa: la situazione dopo 7 giornateJuventus-Bologna probabili formazioni, Serie A 2019-20Invasione militare turca e saluto militare dei calciatori, l’Uefa dov’è?
  •   
  •  
  •  
  •