Deschamps: “Mbappe? Non è un robot e ha bisogno di andare in vacanza”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


La sconfitta contro la Turchia è alle spalle. La Francia campione del mondo torna alla vittoria contro Andorra, imponendosi per 4-0 grazie a uno scatenato Kylian Mbappe. Il talento classe 1998 ha impressionato ancora una volta, andando in gol nel primo tempo con una fuga in fascia delle sue, conclusa con un preciso pallonetto d’autore. Un gol che Kylian non dimenticherà facilmente dato che è la rete numero 100 in carriera a soli 20 anni. Neanche Cristiano Ronaldo e Leo Messi sono riusciti in tale impresa. Ok, Mbappe non gioca ne in Liga ne in Premier League, ma il fuoriclasse del PSG può vantare già la vittoria in un Mondiale di calcio. Trofeo che molto probabilmente non entrerà mai nei palmares di CR7 e della pulga.

potrebbe interessarti ancheNigeria-Francia streaming e diretta tv in chiaro? Mondiale Femminile, dove vedere il match oggi 17 giugno

In questa stagione con il PSG, Mbappe si è preso la scena oscurando Neymar e Cavani, andando in rete per 39 volte. Il tecnico della Francia, Didier Deschamps, gongola e si gode il suo fuoriclasse, capace di trascinare i transalpini alla vittoria del Mondiale 2018 a suon di gol. Secondo il tecnico, Mbappe necessità però di una vacanza per ricaricare le batterie:

potrebbe interessarti ancheDe Ligt poco umile: il Barcellona boccia l’olandese?

Mbappe? Penso che sta passando ciò che passò Pogba i mesi scorsi e anche anni. Ci aspettiamo molto da lui ma ha avuto una stagione di successo, molto lunga. Sabato non stava bene, così come tutta la squadra. Questa notte (partita di ieri ndr.) ha giocato a sinistra e lui può giocare in qualunque zona. Deve andare in vacanza. Sta accumulando esperienza, però non è un robot. E’ giovane”.

Le dichiarazioni di Deschamps ai giornalisti nel post gara, stanno a significare che Mbappe deve concedersi un periodo di pausa dopo tanto lavoro. La stagione per lui è stata lunga e ora è tempo di un break. Dopo aver siglato 100 gol a soli 20 anni, un periodo di riposo è legittimo.

notizie sul temaDe Ligt-PSG: Leonardo piazza già il primo colpoJuventus su De Ligt: l’olandese al centro di un “intrigo” di mercatoRabiot in Italia: “Juve? Chi non vorrebbe giocarci?”
  •   
  •  
  •  
  •