Con Fonseca è rivoluzione Roma in arrivo giocatori dallo Shakhtar e non solo

Pubblicato il autore: Federico Iacopini Segui

potrebbe interessarti ancheFrancesco Totti e l’addio alla Roma: oggi la conferenza

Per la Roma di James Pallotta è tempo di rifondare. La stagione non è stata brillante come la precedente (con la finale di Champions a distanza di una rete), infatti i giallorossi hanno raccolto solo un timido sesto posto, il quale vale i preliminari della prossima Europa League, salvo sorprese nel rapporto tra Uefa e Milan. Oltretutto, le ultime  battute dell’annata appena conclusasi hanno visto l’addio agrodolce di Daniele De Rossi, con il rapporto tra tifosi e società ai minimi storici per questo. Parlando di addii si fa sempre più probabile il trasferimento di Edin Dzeko all’Inter, il che richiederà di trovare un sostituto; uno dei nomi è quello di Samatta del Genk, autore di una stagione condita da 23 reti all’attivo, con la suggestione Icardi (di questo si tratta ad oggi)  alla porta. Nelle ultime ore c’è stato anche l’addio del dirigente Frederic Massara, per il quale ora si aprono le porte della Fiorentina di Commisso. La panchina capitolina è saltata in corso d’opera, con Eusebio Di Francesco che ha ricevuto il benservito; l’arrivo di Claudio Ranieri ha aiutato, ma, in ultima analisi, forse è arrivato troppo tardi per poter davvero fare la differenza.

potrebbe interessarti ancheInter, l’impronta di Conte sul mercato nerazzurro

Fonseca Roma: forse in arrivo Ismaily e Marcos Antonio

Ecco quindi che la Roma cambierà ancora, il prossimo allenatore giallorosso, con ogni probabilità, sarà Paulo Fonseca, il quale lascia lo Shakhtar Donetsk dopo tre stagioni fatte di record; sette trofei vinti tra campionato, coppa nazionale e supercoppa, con un  bilancio di  100 vittorie su 135 match disputati. Numeri da top. Il suo destino si era già incrociato con quello della società di Pallotta, quando, nella scorsa stagione, Shakhtar e Roma si sono misurati in un ottavo di finale di Champions di fuoco. Resta da risolvere la questione contrattuale tra il club turco e il tecnico classe 1973, con i suoi agenti già al lavoro. Quello che sembra già chiaro è che non intende lasciare l’Ucraina a mani vuote: qualche giocatore lo seguirà in questa sua nuova avventura. I nomi che circolano nelle ultime ore sono quelli del terzino Ismaily (classe 1990), il quale considera la sua esperienza conclusa e il giovanissimo Marcos Antonio (classe 2000), pupillo del tecnico di Maputo, senza contare le parole dell’agente di Taison (classe 1988), il quale ha dichiarato che il suo assistito ha un ottimo rapporto con l’allenatore. Esperienza e gioventù, servirebbero entrambi alla Roma, la quale dovrà mettere a segno colpi come questi e altri ancora per rendere la rosa competitiva per la prossima stagione. Un passo verso la solidità sembra essere già stato fatto; infatti, su pressing dello stesso Fonseca, Zaniolo sarebbe in procinto di firmare un nuovo contratto con i capitolini con scadenza nel 2024: Juventus più lontana (per ora). Il classe 1999 ex Inter ha offerto grandi prestazioni che gli sono valse la titolarità e la maglia azzurra. Nelle mani di uno come il tecnico portoghese, l’azzurrino può migliorare ulteriormente.  In tema di mercato va segnalato l’interessamento di Juventus e Atalanta per Stephan El Sharaawy, con i bianconeri che potrebbero imbastire uno scambio tra il faraone e Mattia Perin. Ad oggi sono voci, ma è sintomo ulteriore del clima di rifondazione che domina attualmente. Quello che è certo è che sarà un estate bollente: con Fonseca sarà rivoluzione Roma.

notizie sul temaTotti lascia la Roma, domani l’addio ufficialeInter: inizia la rivoluzione di ConteCalciomercato Napoli: accordo con la Roma per Manolas
  •   
  •  
  •  
  •