Verso Italia-Spagna Under 21, derby emiliano con tre giocatori che giocano nel Sassuolo

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui

 

potrebbe interessarti ancheSvezia-Spagna 1-1 (Video Gol Highlights): Rodrigo risponde a Berg a Solna, iberici qualificati ad Euro 2020


Un Italia-Spagna Under 21 in salsa neroverde. Sì, perché allo stadio Dall’Ara di Bologna andrà di scena un miniderby griffato Sassuolo. Da una parte Manuel Locatelli e Claud Adjapong, dall’altra Pol Lirola. Compagni di squadra e amici nel club emiliano, ma per una sera rivali. Da una parte gli Azzurrini, dall’altra le Furie Rosse. 
Un incrocio in extremis perché il terzino destro spagnolo, unico italian nella rosa delle furie rosse, è stato convocato all’ultimo momento dal c.t. Luis de la Fuente per sostituire il compagno infortunato Pedro Porro. Le prime parole del difensore neroverde sono state piene di emozioni: “Sono molto felice ed entusiasta di questa opportunità che il mister mi ha regalato. Giocare un Europeo è qualcosa che non dimenticherò mai. Lo porterò sempre con me e spero di aiutare i miei colleghi al massimo per raggiungere il miglior risultato possibile.” Sbarcato a Sassuolo nel luglio 2016 in prestito dalla Juventus, che lo aveva prelevato dalle giovanili dell’ Espanyol, l’esterno catalano in tre stagioni ha collezionato 80 presenze (tra campionato ed Europa League) e all’attivo 3 gol con la maglia neroverde. Acquistato interamente la scorsa stagione da Squinzi per 7 milioni di euro, è nelle ultime settimane nel mirino dell’ Atletico Madrid.

Questa convocazione, ormai insperata, gli permetterà di incrociare l’Italia, contro la quale fece il suo debutto nell’ Under 21 spagnola il 1° settembre 2017 a Toledo, primo test amichevole del biennio che ha portato a questo europeo. Quella sera finì 3-0 per la Spagna, dura lezione che Locatelli e Adjapong ancora non hanno smaltito e dimenticato: “Loro erano forti già due anni fa e lo sono ancora. Ma anche noi siamo forti e giocare in uno stadio pieno davanti ai nostri tifosi sarà un vantaggio” – dice dalla sede del ritiro azzurro a Casteldebole. Per Locatelli questo Europeo è il premio dopo una stagione, la prima in maglia neroverde, dove ha dimostrato di essere tornato ai livelli del suo debutto da ragazzino nel Milan. I neroverdi, complice un obbligo di riscatto fissato a 12 milioni, sono intenzionati a tenerselo stretto, d’altronde lo stesso tecnico De Zerbi stravede per lui. Il patron Squinzi vuole arrivare in Champions League con il suo Sassuolo, ma Locatelli ha un altro sogno da agguantare al momento: “Il patron è molto ambizioso, ma ora penso solo a questi Europei. L?obiettivo? Vincere…

potrebbe interessarti ancheQualificazioni Euro 2020, il programma di oggi 15 ottobre: Svezia-Spagna il clou

Rassegna alle quale partecipa anche l’altro neroverde, Claud Adjapong, che a novembre 2018 proprio in azzurro si era procurato la frattura composta del perone della gamba sinistra durante l’amichevole a Ferrara contro l’Inghilterra. Un infortunio che gli ha impedito di insidiare nel Sassuolo il ruolo di titolare sulla corsia di destra di Lirola. Lo spagnolo ha approfittato disputando una stagione di alto livello, soprattutto negli ultimi mesi dove ha sfoggiato una condizione eccellente. Al futuro il difensore catalano non ci vuole pensare su troppo e punta agli Europei: “Ora penso a fare bene l’Europeo con la Spagna, poi se non arriva un grande club sarò felice di restare al Sassuolo”. Una sfida tutta italiana domani sera, che noi di SuperNews vi racconteremo in diretta!

notizie sul temaArmenia-Italia 0-1 (Video Gol Highlights Qualificazioni Europei under 21): Scamacca decide il matchNorvegia-Spagna 1-1: King rovina la festa agli iberici (video highlights)Sassuolo-Inter probabili formazioni, Serie A 2019-20
  •   
  •  
  •  
  •