De Gea e United pronti al rinnovo: sarà il portiere con il salario più alto al mondo

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


Il futuro di David De Gea non sarà lontano da Old Trafford. Dopo una stagione non proprio indimenticabile e rovinata da un finale da incubo tra le fila dei Red Devils, il portiere spagnolo classe 1990 vuole dimostrare a tutti che non è finito. Una stagione non proprio positiva ci può stare per un portiere e se ti chiami David De Gea, rispondere a suon di parate ai critici, è d’obbligo.

Il Manchester United crede fermamente al proprio portiere. La dirigenza e l’allenatore Solkskjaer, hanno sempre difeso l’ex Atletico, anche dopo la papera nel quarto di finale di Champions contro il Barcellona, costata a caro prezzo ai Red Devils. Le imprese del passato non si dimenticano e per questo le due parti stanno trattando il rinnovo di contratto che scadrà nel 2020.

potrebbe interessarti ancheCavani in fuga da Parigi, Leonardo: “Ha chiesto la cessione”

Le pretendenti per assicurarsi De Gea non mancano e il PSG sembra pronto a fare un pensierino sullo spagnolo. Proprio per evitare di veder andare via a parametro zero uno dei migliori portieri al mondo, lo United vuole chiudere. Secondo RMC Sport, lo United vorrebbe concludere il rinnovo con un cospicuo aumento di stipendio che passerà da 11,5 milioni di euro annui a 21,84 milioni. Un aumento non indifferente ma lo United vuole puntellare la difesa per la prossima stagione.

potrebbe interessarti ancheInter, Milinkovic-Savic arriverà grazie alle cessioni di Icardi e Skriniar?

L’unico neo in questa trattativa è la impossibilità per il portiere di giocare la Champions League la prossima stagione, ma se lo United aumenterà del doppio l’ingaggio a De Gea, per lui sarà difficile dire di no.

notizie sul temaLiverpool-Manchester United diretta tv e streaming, dove vedere Premier League domenica 19 gennaioManchester United-Wolverhampton streaming e diretta tv Fa Cup, oggi 15 gennaio dalle 20.45Monaco-PSG streaming e diretta tv, dove vedere Ligue 1 mercoledì 15 gennaio
  •   
  •  
  •  
  •