Messi-flop, l’ennesima Copa America disastrosa

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Ha terminato la finale per il terzo posto in Copa America dopo soli 36 minuti di gioco Leo Messi. Ieri sera è andata in scena il match classico che ha caratterizzato le due scorse finali di Copa America tra Argentina e Cile: la pulga ha lasciato il campo dopo un’accesa rissa con l’ex centrocampista dell’Inter, Medel. Il fattaccio non è sfuggito all’arbitro che ha espulso entrambi. In questa “finalina” – che nelle passate due edizioni è stata la finale del torneo – l’Argentina si è imposta grazie alle reti  di Aguero e Dybala, al suo primo gol in Nazionale. Alla fine dei conti, si può dire che nonostante lo scarso minutaggio, la Joya della Juventus ha disputato una Copa America migliore di Messi. Almeno per quanto riguardano i numeri in termini di gol.

potrebbe interessarti ancheArgentina-Ecuador 6-1: l’albiceleste travolge gli ecuadoriani, Lautaro e Dybala a secco (video highlights)

Messi è andato in gol solamente contro il Paraguay, ma su calcio di rigore mentre Dybala ha siglato il raddoppio su azione contro il Cile ieri sera. Diciamo che Paulo ha solo un piccolo vantaggio in più. Numeri puerili per entrambi ma a far più rumore è la stitichezza in zona rete di Messi con l’Albiceleste. Leo pare proprio ingabbiato da se stesso quando gioca con la sua nazionale: passivo e poco partecipe al gioco, il cinque volte Pallone d’Oro si è visto sfuggire ancora una volta l’importante trofeo sud americano e il suo nervosismo nel post gara di Brasile-Argentina così come l’espulsione di ieri contro il Cile, denotano tutta la sua frustrazione.

Il fallimento con la sua Argentina – che mai è stata veramente sua – pesa come un macigno tanto che il fuoriclasse del Barcellona ha cominciato a fare un qualcosa che non aveva mai fatto prima: prendersela con gli arbitri a fine gara. Tutto ciò denota il livello di esasperazione raggiunto dal calciatore più forte del mondo.

potrebbe interessarti ancheGermania-Argentina 2-2: gli argentini rimontano due reti alla squadra di Low (video highlights)

Bacheca vuota con l’Argentina 

L’eliminazione dalla Copa America potrebbe costare a Leo il sesto Pallone d’Oro, che potrebbe finire al colosso del Liverpool, Virgil Van Dijk. Ma a Messi del Pallone d’Oro importa poco. Ne ha già vinti cinque e non deve dimostrare niente a nessuno. Tutti sanno che è lui il migliore, ma la bacheca di trofei con l’Argentina continua a rimanere vuota. Eccezion fatta per l’Olimpiade 2004. Meglio di niente.

notizie sul temaLa maglia verde dell’Italia, non piace né a Mancini né ai tifosiInter-Juventus: Probabili formazioniPallone d’Oro: Van Dijk perde quota, Messi supererà Cristiano Ronaldo?
  •   
  •  
  •  
  •