Napoli beffato allo scadere, ed arrivano le prime critiche

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui


Il Napoli ieri ha tenuto la prima prova in campo, contro il Benevento di Pippo Inzaghi, perdendo per 2-1 allo scadere della partita per una distrazione del giovane Luperto, che si è fatto beffare dall’attaccante sannita Vokic che con un tiro non irresistibile batte il giovane Contini.
Napoli rimaneggiato, senza i big, per 7/11 composto da calciatori della primavera azzurra.
In spolvero Callejon, autore del primo gol della stagione azzurra, ed il giovane Gaetano, che ha mostrato qualità e spunti a metà campo. Da rivedere la difesa, soprattutto i due centrali, con Maximovic, che con il suo liscio, ha permesso al pareggio del Benevento con coda.

potrebbe interessarti ancheMilan-Napoli, sfida decisiva per entrambe le formazioni

Nella ripresa, si sono visti il neo acquisto Di Lorenzo, ed altri promettenti ragazzi del vivaio azzurro.
I commenti? si sa a Napoli come va, se si perde anche una semplice amichevole per mettere benzina, è già un fallimento. Dopo un inizio veloce, man mano che il tempo avanzava, le gambe cominciavano a sentire i carichi degli allenamenti. La squadra di Ancelotti, mancava dei titolari; chi è arrivato solo ieri come Insigne e Manolas, accolto in un tripudio, e chi si sta solo allenando.
La prossima partita sarà venerdì prossimo, col Feralpi Salò, ed Ancelotti potrà vedere già qualcosa di diverso.

potrebbe interessarti ancheRizzoli, perché ammettere gli errori dopo quasi un mese?

notizie sul temaAncelotti, scoppia la rabbia del tecnico del Napoli contro gli arbitri: “Il Var non può sbagliare”Sconcerti profetico: “Sabato ci sarà il sorpasso dell’Inter sulla Juventus. Il Napoli rischia di perdere contro il Milan”Pistocchi: “La Juventus spende tanto ma vince solo in Italia. De Laurentiis dà fastidio al sistema”
  •   
  •  
  •  
  •