Napoli-James Rodriguez, pista ancora viva! Real disposto a trovare un compromesso

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Bayern Munich’s James Rodriguez during the match

Continua a tenere banco il caso James Rodriguez in casa Napoli. Il colombiano, tornato recentemente in Spagna dopo il prestito al Bayern, resta il principale obiettivo di mercato della squadra allenata da Carletto Ancelotti.

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, avrebbe da tempo avviato i contatti con il ragazzo e il suo entourage, per regalare alla piazza partenopea un grande acquiso con il quale provare ad assottigliare il gap con la Juventus. Secondo varie fonti, un accordo di massima sarebbe già stato trovato sulla base di 6,5 milioni, per ciò che riguarda l’ingaggio. I due club faticano però a trovare un’ intesa sulla formula del trasferimento: se, da una parte, il Real Madrid vorrebbe cedere il ragazzo a titolo definitivo per una cifra non inferiore ai 40 milioni, il Napoli starebbe spingendo per un prestito con diritto di riscatto.

Come vi avevamo già raccontato, poi, gli indugi da parte del Napoli, hanno convinto l’ Atletico Madrid a farsi prepotentemente avanti pèer il ragazzo. Simeone, mister dei Colchoneros, avrebbe contattato personalmente Rodriguez, individuato come sostituto ideale di Antoine Griezmann (promesso sposo al Barcellona), data la sua capacità di svariare su tutta la trequarti offensiva. Secondo il quotidiano spagnolo AS, il colombiano preferirebbe trasferirsi all’Atletico piuttosto che al Napoli, e avrebbe dato mandato ai propri agenti di bloccare le trattative col club azzurro.

potrebbe interessarti ancheLa torre Llorente nello scacchiere di Re Carlo Ancelotti

Le speranze di vedere Rodriguez a Napoli non si sono però affatto affievolite. Sempre stando ad AS, Florentino Perez preferirebbe cedere il colombiano ai partenopei, in quanto ritiene che, un suo eventuale approdo all’Atletico, rafforzerebbe alquanto gli “odiati” rivali cittadini, nonchè diretti contendenti in Liga.

Secondo le fonti, Perez sarebbe disposto ad abbassare le sue pretese iniziali, o con uno sconto di circa 10 milioni sui 40 chiesti in partenza, o concedendo al Napoli di silazionare il pagamento del cartellino in più “rate”.

potrebbe interessarti ancheAtletico-Juve, la telecronaca Trevisani-Adani, non va giù agli abbonati

La palla passa ora a De Laurentiis. Il patron azzurro non ha certamente nascosto le proprie ambizioni in vista della prossima stagione, ormai convinto che, con l’esperta guida di Ancelotti in panchina, più alcuni acquisti di spessore mirati (Manolas ne è un esempio), la squadra possa seriamente competere per quello scudetto appena sfiorato un paio di stagioni fa. Ovviamente, occorrerà un sacrificio, per poter regalare un nuovo beniamino ad una tifoseria capace di esternare grande entusiasmo per la propria squadra del cuore.

Ancelotti, che stima molto Rodriguez avendolo già allenato al Real, aspetta novità dal mercato, e intanto continua a dirigere la sua truppa in quel di Dimaro. Vedremo se, dopo gli anni di Maradona e Higuain, toccherà a un altro sudamericano far sognare tutto il “San Paolo”.

notizie sul temaAtletico Madrid-Juventus 2-2: una grande prestazione non basta agli uomini di Sarri (video highlights)Psg-Real Madrid 3-0 (Video Highlights): una doppietta di Di Maria e una rete di Meunier affossano le MerenguesAtletico Madrid-Juventus, streaming gratis e Diretta Tv Champions League
  •   
  •  
  •  
  •