Quanto sei bella Roma quando é sera : i giallorossi battono 7 a 6 dopo i calci di rigore il Real Madrid(2 a 2 alla fine dei tempi regolamentari) aggiudicandosi il trofeo Mabel Green Cup.

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

AS Roma’s Edin Dzeko. Tempo di lettura 5min.

La Roma di questa sera è  stata senza dubbio la migliore della gestione Fonseca che in poche settimane di lavoro, ha dato il suo imprinting al nuovo corso capitolino.
Il bosniaco Dzeko,semmai dovesse partire,comunque lascerà a testa alta,anzi altissima,la città, forte di una prova da fuoriclasse, e Fonseca sta cercando in ogni modo di non lasciarlo  andare via,perché  questa squadra, con questo modulo di gioco, può funzionare solo grazie alla presenza del bosniaco.

Analizzando le fasi di questo match, possiamo dire con certezza che la Roma c’è,  esiste,ha un’idea di gioco e quindi un futuro più  che roseo e tolte quelle piccole disattenzioni difensive, possiamo sperare sul serio in una grande stagione.

Certamente esiste il problema urgente dell’acquisto di un difensore centrale,ma allo stesso tempo, i calciatori scesi in campo hanno dimostrato di tenere testa a squadre blasonate come anche quella di Zidane.
La Roma è  scesa in campo con il modulo 4-2-3-1,mentre il Real Madrid si e’ schierato con il  3-5-2.

In una serata  dal caldo torrido e  con un’umidita’ a tratti insopportabile(sfiorati i 35gradi),che più  di stare nella capitale sembrava di vivere a Caracas,la partita è  stata soprattutto  nel primo tempo spettacolare,giocata ad alta intensità ,dove ci sono state numerosissime azioni da goal fin dai primi minuti di gioco.
Al secondo minuto, Pellegrini,servito da Kolarov,non riesce a colpire bene la palla,quasi a porta vuota,ma comunque,successivamente,resa vana dal fuori gioco. Nel minuto successivo,il portiere giallorosso Pau Lopez,salva su Valverde,ma anche questa azione è  stata inutile,poiché  viziata da fuorigioco.
Al 7mo minuto sale in cattedra tutta la classe del bosniaco,che con un assist imperiale, filtra tutta la difesa spagnola,servendo Under, il cui tiro potente, colpisce la traversa.
Sono ancora i giallorossi a tenere in mano le redini del gioco,tanto è  vero che al 9no minuto,dopo una bella azione tutta in velocità, innescata da Cengiz  Under, che serve Dzeko,il quale a sua volta passa a  capitan Florenzi  , ma il tiro viene bloccato dal portiere  Cortois che azzera l’insidia.
La Roma insiste e al 13mo,con un tiro bomba di Perotti da fuori area,coordinatosi perfettamente, incalza il portiere spagnolo che devia in angolo, ma nel miglior momento dei giallorossi il Real Madrid passa in vantaggio, grazie all’ assist maradoniano del croato Modric,che serve in area Marcelo, il quale mette dentro,al 16mo, il vantaggio dei blancos.  La Roma non sembra accusare il colpo e continua a produrre il suo gioco, tanto è  vero  che Zaniolo, con una bella incursione dalla sinistra, serve Under,che a sua volta passa a Dzeko,il cui tiro viene neutralizzato al 21mo da Cortois.
Subito dopo Florenzi serve invece l’attaccante  bosniaco,che schiaccia debolmente  di testa, consentendo al portiere belga una comoda parata.
Nonostante l’afa Dzeko è  monumentale per classe ,movimenti e tecnica. La Roma comanda il gioco,ma il goal non arriva, e dopo il break al 30mo minuto, al rientro in campo il forte Zaniolo ,al 34mo, serve Perotti, che mette dentro il goal del meritato e stretto pareggio della Roma.
Subito dopo Dzeko sfiora il vantaggio con un tiro a giro al 35mo.Da segnalare i continui spostamenti di Zaniolo dalla fascia destra alla fascia sinistra. Come spesso e’ accaduto in questo precampionato estivo,la Roma si distrae e Casemiro,ben servito da Marcelo, viene lasciato solo in area e al 38mo, insacca  il nuovo vantaggio Madrileno e seppur in fuori gioco,gli arbitri non si accorgono dell’off- side.

L’ultimo sussulto è  del croato Modric,che dal limite  al 44mo, tira debolmente,rendendo pura formalità  l’intervento di Pau Lopez.Termina così  il primo tempo in parita’ come risultato ,ma per quanto riguarda le azioni da goal, ha fatto molto di piu’  la Roma del Real.

potrebbe interessarti ancheNocerina-Foggia 0-2 (Video Gol Higlights): Gentile-Tortori, pugliesi corsari al San Franesco

Secondo tempo : nel secondo tempo c’è  un leggero predominio di Benzema e company e come era ovvio,calano i ritmi, ma comunque , nei primi minuti, il Real si rende  pericoloso al 46mo e al 47mo con lo stesso francese ,dove la prima occasione viene deviata in corner da Florenzi,mentre la seconda finisce in angolo,deviata dal sicuro Pau Lopez . Risponde Dzeko al 49mo di testa, ma la palla termina alta  sulla traversa. È  sempre l’attaccante transalpino del Real a tenere sulle spine la retroguardia giallorossa e al 55mo,il suo tiro termina centralmente tra le braccia del paratutto o quasi portiere della Roma.
Da adesso in poi inizia la girandola delle sostituzioni, che più  in là  andremo ad elencarvi.

Al 64mo il nuovo entrato Jovic impegna l’estremo difensore ex At.Bilbao.
Al 66mo Dzeko,ben servito da Spinazzola,  tira il pallone di poco alto  sulla traversa.
Altro attacco giallorosso al 68mo con Kolarov, che in accelerazione entra in area ,ma il bravo portiere del Real Madrid sventa l’attacco.

Per gli iberici Marcelo rappresenta il valore aggiunto della squadra di Zinedine,che dopo la partenza di CR7, stenta a ritrovare la sua identità.
Giungiamo,così  al 75mo, il minuto in cui il bosniaco Dzeko viene sostituito da Schick;adesso  per sapere se questi siano stati i suoi ultimi minuti spesi piu’ che degnamente per la causa romanista,dovremo aspettare le prossime settimane, e tra pochissimi fischi e tantissimi applausi, la Roma ringrazia il gigante buono Edin.
La partita continua su ritmi lenti ma con improvvise azioni e da un errore difensivo di J.Jesus ,Jovic impegna Pau Lopez al 77mo,così come il tiro di Vinicio ,al 79mo,viene respinto dall’ estremo difensore di Fonseca.(Under al 78mo tira fuori dai pali );
Il tempo scorre inesorabilmente e si arriva al 91mo, quando il gallese Bale, con una bomba carta da fuori area, sfiora il vantaggio, tirando di un soffio fuori dai pali,anche se  P.Lopez stava  coprendo ampiamente la traiettoria del tiro.
L’ultima azione è  di Antonucci,che al 92mo,tira sull’esterno della rete.
Finiscono così  i tempi regolamentari dopo 3 minuti di recupero, e dunque il trofeo verra’  assegnato dopo i calci di rigore.

(Il secondo tempo ai punti è  del Real ,ma in pericolosità,  la Roma, sommando entrambi i parziali avrebbe con merito vinto il trofeo dedicato alla sensibilizzazione  verso la cura dell’ambiente  ).

Nei calci di rigore,vanno a segno per la Roma: Kolarov, Under, Antonucci, Cristante e Spinazzola che segna il goal della vittoria, mentre per il Real segnano :Kroos, Isco, Bale, Modric e ahi  loro    ,sbaglia il rigore decisivo il migliore in campo dei galacticos Marcelo,il cui tiro finisce sulla traversa.
Questa meritata vittoria è   il primo capolavoro firmato dal tecnico portoghese Fonseca all’Olimpico ,che, con il pressing alto e la costruzione del gioco partendo dalle retrovie ,sta riaccendendo gli entusiasmi di una piazza stanca di troppe delusioni e tradimenti continui negli ultimi anni.Pertanto” tudo de bom” signor.Fonseca che tradotto in italiano vuol dire le facciamo i nostri migliori auguri.

potrebbe interessarti ancheTaranto-Nardò 4-0 (Video Gol Serie D): poker ionico allo ‘Iacovone’. Decidono D’Agostino, Guaita e la doppietta di Croce

ROMA : Pau Lopez, Florenzi (62′ Spinazzola), Fazio, Juan Jesus, kolarov, Cristante, Pellegrini ( 62′ Diawara), Under, Zaniolo (75′ Antonucci), Perotti (67′ kluivert), Dzeko (75’Schick). All. Fonseca.
Migliore in campo:Dzeko.

REAL MADRID: Cortois, Nacho (62’Odriozola), Varane, Militao, Carvajal, Valverde (46′ Vinicius), Casemiro (62′ Kroos), Modric( 46′ jovic), Marcelo, Benzema(62′ Bale), Hazard ( 71′ Isco). All. Zidane.
Migliore in campo : Marcelo.

Ammoniti : Militao
Arbitro :  Fabbri

Marcatori: Marcelo al 16mo del p.t., Perotti al 34mo del p.t., Casemiro al 38mo del p.t., Dzeko al 39mo. del p.t.

notizie sul temaRoccella-Palermo 0-2 (Video Gol Highlights Serie D): terza vittoria per i rosaneroSarri fa flop a Firenze, Ziliani polemico: “Sembrava la Juve di Marchesi, aridatece Acciughina”Padova-Carpi streaming gratis Eleven Sports e diretta tv Serie C, dove vedere il match oggi dalle 17.30
  •   
  •  
  •  
  •