Atalanta, Kjaer: “Dea club importante. Mi hanno chiamato quando…”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini ha concluso il calciomercato in maniera consola agli standard della società bergamasca: acquisti mirati, scelte low cost e capacità di trattenere i migliori. L’ultimo acquisto è stato il difensore Kjaer, che ha rilasciato qualche dichiarazione ai microfoni di Itasportpress.

potrebbe interessarti ancheDinamo Zagabria-Atalanta Probabili Formazioni (Champions League 2019-20)

LE PAROLE DEL DIFENSORE NERAZZURRO KJAER

potrebbe interessarti ancheGenoa-Atalanta, i Convocati di Gasperini

“Ho saputo dell’interesse dell’Atalanta sabato mattina, quando ero con la mia famiglia in macchina: è un contesto dove è successo di tutto e di più con tanta fretta. Questa era esattamente quell’opportunità che aspettavo per andare al Siviglia. L’Atalanta è un club molto importante ben organizzato, che gioca un grandissimo calcio. Le partite di Champions League sono sempre speciali, così come lo è affrontare le inglesi. Il Manchester City è sicuramente la favorita del gruppo, ma staremo a vedere come si evolverà la situazione. Aldilà del contesto, indipendentemente dalla squadra, era stata una sessione estiva abbastanza complicata e difficile: l’allenatore del Siviglia Lopetegui è venuto da me dicendomi che voleva tenermi e utilizzarmi e quindi, ipoteticamente mi aspettavo di rimanere al Siviglia, che è un grande club dal punto di vista storico. Ero pronto, ma le sue promesse non sono state mantenute e quindi decisi di andarmene. E’ sempre bello ritornare in Serie A”.

notizie sul temaGenoa-Atalanta, la conferenza stampa di GasperiniAtalanta Abbonamento Champions: 15.973 tifosi a San SiroAtalanta, Bellini: “Papu Gomez grande leader”
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: