Atalanta, Kjaer: “Dea club importante. Mi hanno chiamato quando…”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini ha concluso il calciomercato in maniera consola agli standard della società bergamasca: acquisti mirati, scelte low cost e capacità di trattenere i migliori. L’ultimo acquisto è stato il difensore Kjaer, che ha rilasciato qualche dichiarazione ai microfoni di Itasportpress.

potrebbe interessarti ancheAtalanta, Gosens grande stagione. Mercato? Prima la Dea

LE PAROLE DEL DIFENSORE NERAZZURRO KJAER

potrebbe interessarti ancheTorino-Atalanta streaming e diretta tv Dazn, dove vedere Serie A sabato 25/01

“Ho saputo dell’interesse dell’Atalanta sabato mattina, quando ero con la mia famiglia in macchina: è un contesto dove è successo di tutto e di più con tanta fretta. Questa era esattamente quell’opportunità che aspettavo per andare al Siviglia. L’Atalanta è un club molto importante ben organizzato, che gioca un grandissimo calcio. Le partite di Champions League sono sempre speciali, così come lo è affrontare le inglesi. Il Manchester City è sicuramente la favorita del gruppo, ma staremo a vedere come si evolverà la situazione. Aldilà del contesto, indipendentemente dalla squadra, era stata una sessione estiva abbastanza complicata e difficile: l’allenatore del Siviglia Lopetegui è venuto da me dicendomi che voleva tenermi e utilizzarmi e quindi, ipoteticamente mi aspettavo di rimanere al Siviglia, che è un grande club dal punto di vista storico. Ero pronto, ma le sue promesse non sono state mantenute e quindi decisi di andarmene. E’ sempre bello ritornare in Serie A”.

notizie sul temaAtalanta, nuovo arrivo in difesa: preso Bosko SutaloAtalanta-Valencia: prelazioni in crescita: 13mila a San SiroSerie A, designazioni arbitrali e dove vedere i match della 21a giornata
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: