Allegri tra Tottenham e Manchester United: Max vola in Inghilterra per concludere

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il ritorno in panchina di Massimiliano Allegri potrebbe essere realtà nei prossimi giorni. Non ci sarà dunque l’anno sabbatico annunciato dal tecnico bianconero dopo la conclusione del rapporto con la Juventus. La separazione dal club bianconero non è proprio andata giù a Max. Lui il suo lo aveva fatto. Dare l’addio a una squadra con cui nell’ultimo anno ha portato a casa uno scudetto in scioltezza, non è cosa comune. La Juventus ha voluto cambiare tecnico per vincere in Europa. Cosa che ad Allegri non è riuscita per poco. Il suo futuro però non sarà in Italia. In molti pensavano a un ritorno al Milan, ma l’incertezza societaria in cui navigano i rossoneri non lo convivono. Max conosce bene l’ambiente che più o meno è come quando lo lasciò nel 2014. Dunque su di lui ci sono sirene straniere, provenienti dall’Inghilterra.

potrebbe interessarti ancheManchester United-Brighton streaming e diretta tv, dove vedere Premier domenica 10 novembre

Spurs e Red Devils in pole

L’avvio horror di due squadre come Tottenham e Manchester United ha indotto le rispettive dirigenze a guardarsi intorno. Pochettino pare aver terminato il suo tempo a Londra con gli Spurs e la roboante sconfitta casalinga di ieri per 7-2 contro il Bayern Monaco in casa, non ha fatto altro che far aumentare il malumore della dirigenza e tifoseria, che fino a qualche mese fa si gustavano la finale di Champions League poi persa con il Liverpool di Klopp. Il mestiere dell’allenatore però non vive di ricordi e il presente potrebbe essere proprio Allegri. Avvistato secondo la stampa inglese proprio a Londra.

potrebbe interessarti ancheLiverpool-Tottenham 2-1 (Video Gol Highlights): i ‘reds’ vincono in rimonta con le reti di Henderson e Salah

Oltre al club londinese, c’è pure il Manchester United sulle tracce del tecnico italiano. Il decimo posto dei Red Devils di Solskjaer sta deludendo proprio tutti, specialmente dopo l’acquisto di Maguire, difensore pagato ben 88 milioni di euro. Prendere le redini dello United non sarà facile per l’ex Cagliari e Milan: la squadra non è al vertice della Premier oramai dai tempi di Ferguson e nessuno dei successivi allenatori – Mourinho compreso nonostante la vittoria di coppe nazionali e Europa League – pare averci capito qualcosa. La strada per Max è in salita, ma lui ha le spalle larghe per centrare l’obiettivo.

notizie sul temaManchester U. – Liverpool 1-1: vantaggio di Rashford, risponde Lallana. Klopp a +6 sul CityManchester United-Liverpool streaming gratis e diretta tv Premier League, oggi 20 ottobre dalle 17.30Probabili Formazioni Premier League 9a giornata:out Pogba
  •   
  •  
  •  
  •