Atalanta, fuori Duvan Zapata: le alternative in attacco

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Duvan Zapata si è infortunato e per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini è un contesto molto particolare. Quali sono le soluzioni vista l’assenza del numero 91 atalantino? Non perdiamoci in chiacchiere e proviamo ad analizzare le tre carte a disposizione dei nerazzurri.

potrebbe interessarti ancheSconcerti profetico: “Sabato ci sarà il sorpasso dell’Inter sulla Juventus. Il Napoli rischia di perdere contro il Milan”

FALSO NUEVE: BELLO DA VEDERE, MA SENZA RIFERIMENTI – La prima opzione è sicuramente quella più utilizzata ma allo stesso tempo poco fruttifera: stiamo parlando ovviamente del classico “falso nueve”. Nella stagione 2017-2018 l’Atalanta ha testato questo schema con Cristante dietro ad Ilicic e Gomez riscontrando dei risultati negativi: non tanto per il gioco (anche se questo aspetto aumenta sotto il profilo della qualità), ma per la mancanza di riferimenti offensivi. Esempio: Papu e Josip arrivano in area di rigore e non vanno mai il tiro visto che non c’è un riferimento (alias: centravanti) che li aiuta a coordinarsi. Tornando all’attualità, giocherebbero le due pedine citate prima con Malinovskyi sulla trequarti. Certo, sarà il campo a parlare ma rivedendo gli episodi precedenti è una scelta tanto discussa quanto rischiosa in termini di goal.

CARTA MURIEL (E MUSA BARROW) – Capitolo dato dalla panchina e anche da un po’ di logica. Facciamo questo ragionamento partendo da un contesto domanda/risposta abbastanza banale: “Se il centravanti è fuori per infortunio come posso sostituirlo? Semplice, con un centravanti di riserva“. Ecco, la soluzione più semplice al mondo si chiama Luis Muriel. Il colombiano ha dimostrato di avere un grandissimo potenziale, e allo stesso tempo Gian Piero Gasperini ha sottolineato in maniera esplicita che più avanzato renderebbe il doppio. Ovviamente da contare anche un Musa Barrow tutto da scoprire, ma soprattutto con grande voglia di riscatto: l’Atalanta ha deciso di tenerlo e questo infortunio di Duvan potrebbe diventare una grande opportunità”.

potrebbe interessarti ancheAtalanta, difesa: questione di elementi e stabilità

RUSLAN DA CENTRAVANTI? ALTRO CHE FANTACALCIO… – La terza carta è molto particolare che sembra quasi impossibile: proporre Ruslan Malinvoskyi come centravanti. Perché? Perché il numero 18 atalantino ci ha dimostrato che è freddo sottoporta, per non parlare della fisicità e della qualità. Ovviamente sembra un contesto improbabile ma con Gian Piero Gasperini staremo a vedere come si evolverà la situazione.

notizie sul temaAncelotti, scoppia la rabbia del tecnico del Napoli contro gli arbitri: “Il Var non può sbagliare”Ronaldo ci rimane male ma la Juventus batte il (forse) miglior Milan della stagioneRizzoli, perché ammettere gli errori dopo quasi un mese?
  •   
  •  
  •  
  •