Ma gli arbitri e Nicchi, conoscono il regolamento?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

potrebbe interessarti ancheSconcerti profetico: “Sabato ci sarà il sorpasso dell’Inter sulla Juventus. Il Napoli rischia di perdere contro il Milan”

In queste ore sta girando un video di Nicola Rizzoli, designatore degli arbitri riguardo il rigore non concesso al Bologna per il fallo-non fallo di De Ligt durante Juve-Bologna.
Questo video mostra le immagini di sabato sera, con le spiegazioni del nuovo regolamento prima dell’inizio del campionato, per spiegare ad arbitri e non solo come applicare le nuove norme.
Dal video sembra allora che il rigore ci sia. Chi ha sbagliato? Irrati? I suoi colleghi al Var? Siamo sicuri che i direttori di gara, sappiano il regolamento? In questo inizio campionato, anche altri 2 casi, hanno suscitato polemiche, come quello di Zielinski a Firenze e Cerri a Cagliari.
Il primo, leggendo la regola non è rigore: infatti, c’è scritto così: “non è un’infrazione se il pallone tocca le mani/ braccia del calciatore se proviene direttamente dalla testa o dal corpo, compresi i piedi (in questo caso Castrovilli), di un altro calciatore che è vicino“. Quindi, non era rigore.
Nicchi, ieri, ha espresso duramente delle frasi, che non sono piaciute agli appassionati. C’è bisogno di maggior chiarezza, non è questione di sudditanza psicologica, ma la gente pagante che va allo stadio vuole chiarezza.
O si fischiano tutti i falli, come riportato nel regolamento, o si cerca di rivederlo, perché la Serie A non ha la piena fiducia da parte di esperti, giornalisti e tifosi.

potrebbe interessarti anchePistocchi: “La Juventus spende tanto ma vince solo in Italia. De Laurentiis dà fastidio al sistema”

notizie sul temaMilan F – Juventus F 2-2: pareggio spettacolare, un punto a testa per le due squadreMilan F – Juventus F streaming e diretta tv, dove vedere il match oggi 17 novembreCalciomercato Juventus, Szczesny vicino al rinnovo. Manca solo l’annuncio
  •   
  •  
  •  
  •