Mbappe-Juventus: il francese è il candidato numero uno per sostituire Cristiano Ronaldo

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Si fanno sempre più insistenti le voci di un possibile addio al calcio da parte di Cristiano Ronaldo. Il bomber della Juventus è giunto alle 34 primavere e per un’attaccante è normale pensare al ritiro arrivato a questa età. Anche se ti chiami Cristiano Ronaldo. Un giocatore come lui è insostituibile – chiedere a Real Madrid e Manchester United – ma il mercato presente talenti cristallini e che magari saranno in grado in futuro di colmare il vuoto che il portoghese lascerà allo Stadium.

potrebbe interessarti ancheAtalanta-Juventus biglietti, vendita record in tutti i settori

I nomi che circolano sui giornali sono diversi, ma la dirigenza bianconera ha già individuato il sostituto: Kylian Mbappe. Inserito nelle top 11 della FIFA assieme a Cristiano Ronaldo e Leo Messi, il francese del PSG è nettamente il miglior giovane al mondo in questo momento. All’età di 19 anni ha vinto il Mondiale con la sua Francia da protagonista. Realizzando pure un gol nella finale di Mosca contro la Croazia. In Champions League ha già realizzato 14 reti in 27 presenze. Una delle quali alla Juventus di Allegri in Champions League, quando la stella transalpina militava nel Monaco.

potrebbe interessarti ancheDi Stefano (SkySport): “Non sarei sorpreso di vedere Donnarumma alla Juve”. Tifosi rossoneri imbufaliti sul web

Caratteristiche simili a CR7

Le caratteristiche fisiche possono ricordare CR7: tecnicamente dotato, agilissimo e velocissimo, Mbappe è senza dubbio un campione di livello assoluto. Convincere il PSG a cedere Kylian Mbappe non sarà semplice: l’attaccante è la punta di diamante dei campioni di Francia ed è stato pagato 180 milioni di euro due anni fa. Ora il prezzo potrebbe essere schizzato a 300 milioni circa e difficilmente la Juventus sarà disposta a sborsare una cifra simile. Dunque sarà determinante la volontà del giocatore, il quale ha già manifestato la voglia di lasciare Parigi l’estate scorsa. Non dando garanzie per una sua lunga permanenza al Parco dei Principi.

notizie sul temaLe voci vogliono già Mertens in bilico tra Inter e JuventusNiente multa per Ronaldo, la società ‘perdona’ il portogheseTerza sosta per la serie A: la situazione dopo 12 giornate
  •   
  •  
  •  
  •