La storia del Dio Ibrahimovic

Pubblicato il autore: divino sor Segui

Zlatan ibrahimovic  ha conquistato milioni di tifosi, con la sua qualità, e le sue prodezze. Nato il 3 ottobre del 1981 a Malmo (Svezia), Considerato come un Dio sceso in terra per le sue qualità da attaccante dentro il rettangolo di gioco, inizia la sua carriera da professionista quando viene acquistato dal Malmo, portandolo alla promozione in Allsvenskan.

Processo ajax

Nel 2001 viene ceduto all’ Ajax di Koeman. l’ 8 agosto debutta nelle competizioni UEFA e nel corso nella stagione segna 8 gol in 33 partite.
La stagione successiva inizia ad essere spumeggiante e disputa per la prima volta la fase a gironi di Champions League, segnando una doppietta al debutto contro il Lione.
Rimane in Olanda fino al 2004 giocando 106 partite segnando 46 gol, vincendo 2 campionati (2002 e 2004) e la supercoppa olandese nel 2002.

2 anni di Juventus
Zlatan Ibrahimovic nel 2004 viene acquistato da una squadra italiana, la Juventus, la quale vince lo scudetto il primo anno (poi revocato per calciopoli), la stagione va tra alti e bassi come la tripletta contro il Lecce e la testata a Mihajlovic (in Juve-Inter finita 0-1);con zero reti in Champions League ma 16 gol in 35 presenze in campionato.
Il secondo anno si spenge un po, realizzando 10 gol tra campionato e Champions League; vincono di nuovo il campionato che peró viene revocato anche questo  sempre per calciopoli (assegnato all’Inter dove verrà acquistato nel 2006) .
Esplosione inter
Il 10 agosto del 2006 Ibrahimovic va via da Torino e approda all’Inter, con la costosa cifra di 25 milioni di euro circa. Vive 3 anni da protagonista vincendo il campionato nella prima stagione in nerazzurro con 97 punti  e la supercoppa italiana con la guida dell’allenatore italiano Mancini. Ad aprile del 2007  però si fa operare a causa di un infiammazione all’ adduttore destro a Rotterdam.
Nella seconda stagione diventa sempre più protagonista, segna con regolarità in campionato e anche in Champions League, realizzando una doppietta nell’ultima giornata di Serie A che é valso il 16 scudetto per l’Inter.
Nella sua terza e ultima stagione da interista Ibrahimovic riceve l’Oscar del Calcio AIC come miglior giocatore, miglior giocatore straniero del campionato e miglior gol dell’anno nel 2008.
Vince anche questa stagione lo scudetto aggiudicandosi il titolo di capocannoniere con 25 reti segnate.

Un’ ombra  a Barcellona
Il 27 luglio del 2009 Zlatan Ibrahimovic viene ceduto al Barcellona
Debutta vincendo la supercoppa spagnola contro l’ Athletic Bilbao. La stagionale procede tra alti e bassi, vincendo anche qui il Campionato Spagnolo e la supercoppa UEFA (il primo trofeo europeo per Ibra); anche se é una stagione altalenante realizza 22 gol in 46 presenze.

potrebbe interessarti ancheBologna-Ibrahimovic non si farà, Sabatini esce allo scoperto sullo svedese

Il Diavolo Ibrahimovic
Zlatan
non contento dell’aria che gira a Barcellona viene mandato in prestito in Italia al Milan. L’inizio non é dei migliori, con un rigore sbagliato al debutto nella seconda giornata di campionato.
il Milan vince lo scudetto all’Olimpico pareggiando contro la Roma con 3 giornate di anticipo. Ibrahimovic segna 21 gol in 41 presenze (tra coppa Italiana, campionato e Champions League) .
Viene riscattato per 24 milioni di euro e il 6 agosto del 2011 vince la supercoppa italiana contro la sua ex squadra l’Inter in questa stagione vince il titolo di capocannoniere con 28 reti in campionato (35 totali in 44 presenze) il primo giocatore della serie A a vincere il titolo di capocannoniere con 2 squadre diverse.

Fascino francese
A causa di problemi economici il Milan é costretto a vendere il gioiello al Paris Saint-Germain. Ibrahimovic sigla un contratto triennale che lo lega ai francesi, Debutta 11 agosto in Ligue 1, all’esordio in Champions segna il primo gol del 4-1 contro la Dinamo Kiev, con questo gol entra nella storia della competizione come il primo svedese a segnare con 6 squadre diverse.
Anche quest’anno vince il campionato francese e il titolo di capocannoniere con 30 gol, in oltre diventa il miglior assist-man della Champions League 2012-2013 con 7 assist e ottiene il premio come miglior giocatore della Ligue 1.
Nella seconda stagione delle quattro realizza 4 gol contro l’Anderlecht in Champions diventato così il decimo giocatore a segnare 4 gol nella storia della competizione. Nel corso della stagione vince la supercoppa francese, la Ligue 1 e la coppa francese in oltre realizza il suo record personale con 41 gol in 46 presenze e vince il secondo capocannoniere di fila con 26 gol, vince il premio come miglior marcatore giocatore delle Ligue 1 e per la seconda volta miglior gol dell’anno.
Nella terza stagione vince la supercoppa di Francia di nuovo e grazie alla tripletta in semifinale di coppa di Francia raggiunge quota 100 gol in gare ufficiali con il PSG.
L’ 11aprile segna una doppietta nella finale di copue de la ligue (vinta poi 4-0). Il PSG grazie a Ibrahimovic vince il suo 3 titolo di fila.
La quarta stagione si apre vincendo per la 3 volta la supercoppa di Francia, il 9 marzo 2016 segna il 50 gol in competizione europee nella stessa settimana segna 4 gol in ligue 1 facendo vince il 4 titolo di fila con 8 giornate di anticipo, in oltre nella stessa partita arriva a 100 gol in ligue 1. Nel corso della stagione vince per la 3 volta il titolo di capocannoniere e la coppa di francia, peró annunciando il suo addio dal club francese.

Frattura a Manchester

potrebbe interessarti ancheIbrahimovic torna in Italia. “Andrò in una squadra ricca di storia” e il web si scatena

Viene ingaggiato dal Manchester united a parametro zero, firmando per una singola stagione. Il 7 agosto Mourinho lo fa debuttare nella community shield realizzando il gol decisivo del 2-1.
Il 26 febbraio 2017 ottengono la coppa di lega contro il Southampton vincendo così il 2 trofeo stagionale. Ma il 20 aprile in Europa League si rompe il legamento del crociato anteriore e posteriore, ma nonostante la la perdita dello svedese il Manchester vince Europa League contro l’Ajax.

Al termine della stagione, il club non esercita alcun rinnovo, infatti Ibrahimovic si svincola ma nel 24 agosto si cambia idea, continuando con il club per un altro anno.
Lontano dai campi per circa 7 mesi ritorna nel rettangolo di gioco il 18 novembre.
Il 23 marzo si rescinde il contratto per approdare in America al Los Angeles Galaxy.

Il mondo conosce il calcio statunitense

Ibrahimovic fa il suo esordio nel campionato statunitense il 31 marzo nel derby di Los Angeles entrando al 71 minuto con la sua squadra che stava perdendo 3-1, realizzando una doppietta con il risultato finale di  4-3. Realizza la sua prima tripletta nel campionato contro gli Orlando City. In questa stagione realizza 22 gol in 27 partite ma forse per la prima volta non vince il campionato perdendo ai play-off.
Nel corso del calciomercato Ibrahimovic rinnova per un altro anno con i Los Angeles Galaxy in questa stagione realizza 30 gol in 29 presenze ma anche quest’anno i Galaxy perdono in semifinale di play-off.
Il 13 novembre 2019 il club è Zlatan decidono di comune accordo di separarsi, in un post su Instagram ibra comunica:
Sono venuto, ho visto, ho conquistato. Grazie LA Galaxy per avermi fatto sentire di nuovo vivo. Ai tifosi dei Galaxy – avete voluto Zlatan, vi ho dato Zlatan. Non c’è di che. La storia continua… Ora tornate a guardare il baseball.”
Con questa dichiarazione fa capire che continuerà a giocare nei campionati di massima serie ora bisogna vedere dove andrà.
Ritorno rossonero?
Zlatan Ibrahimovic dopo aver girato il mondo, forse può tornare al Milan (dove si é trovato molto bene)sta versando in una brutta situazione ma prima di gennaio 2020 dove inizia il calciomercato invernale della serie A non si può sapere, i tifosi rossoneri sperano nel Dio Ibra per risollevare la squadra in questa orribile situazione.

notizie sul temaIbrahimovic: “Ci vediamo presto in Italia.”Mercato, Ibrahimovic lancia un messaggio d’amore al Milan: “Ho dei ricordi meravigliosi”Milan, ecco perché Ibrahimović serve ai rossoneri. Gli altri obiettivi di gennaio
  •   
  •  
  •  
  •