Torino-Inter probabili formazioni: le scelte di Mazzarri e Conte

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia Segui

TORINO-INTER PROBABILI FORMAZIONI – LA SFIDA

Torino e Inter si affronteranno Sabato 23 Novembre alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico di Torino, match valido per la tredicesima giornata di Serie A. Walter Mazzarri, ex allenatore dell’Inter, proverà a fermare i nerazzurri per riavvicinarsi al treno per l’Europa che al momento non è troppo vicino. Antonio Conte è chiamato a continuare il ritmo di risultati positivi per la lotta scudetto e, soprattutto, è chiamato a sfatare il tabù Torino. L’Inter, infatti,  negli ultimi due anni ha raccolto zero punti dalla trasferta sul campo dei granata: due sconfitte per 1-0, prima con gol di Ljajic, poi con gol di Izzo. La partita promette grande spettacolo con i due tecnici che utilizzeranno lo stesso sistema di gioco, da ciò ne scaturisce che saranno fondamentali i duelli individuali tra calciatori nelle stesse zone di campo.

potrebbe interessarti ancheEuropa League: tutte le squadre qualificate ai 16esimi, Inter tra le teste di serie nel sorteggio di Nyon

TORINO-INTER PROBABILI FORMAZIONI – LE SCELTE DEGLI ALLENATORI

Mazzarri schiererà il Torino col classico 3-5-2. In porta sarà confermato Sirigu, a guidare la difesa Izzo e N’Koulou affiancati da Bremer. Sugli esterni agiranno De Silvestri (insidiato da Ola Aina) e Ansaldi, ex della partita. A centrocampo, complice l’assenza di Baselli, le scelte sono quasi obbligate con Rincon, Lukic e Meité; qualora il tecnico granata volesse provare a sorprendere lo sfidante Conte in questa partita a scacchi, potrebbe schierare Ansaldi nei tre di centrocampo, lasciando le due corsie ad Aina e De Silvestri. In attacco il capitano Belotti sarà supportato da una seconda punta che potrebbe essere Berenguer, reduce da un exploit da subentrante nell’ultima partita (in alternativa, pronto Verdi).
Anche Conte si affiderà al solito 3-5-2. Capitan Handanovic guiderà i suoi proteggendo i pali, in difesa Skriniar è l’unico certo di giocare. Godin potrebbe ritrovare una maglia da titolare (ma col ritorno di D’Ambrosio il favorito è il numero 33, anche lui ex della partita), complice l’acciacco avuto da Bastoni con l’Under 21, mentre De Vrij è il più grande punto di domanda: l’olandese ha saltato la prima partita con la propria nazionale a causa di un problema fisico non ben specificato, tuttavia è rimasto insieme ai propri compagni olandesi e questo potrebbe essere un segnale positivo in vista della sfida contro il Torino. Se De Vrij non dovesse farcela, spazio a Ranocchia. Sugli esterni ballottaggio vivo per la corsia di destra: sembrerebbero in vantaggio Lazaro e Biraghi, ma non è  da escludere Candreva (possibile anche l’utilizzo in contemporanea di Candreva e Lazaro, spostando uno dei due sulla corsia di sinistra). In cabina di regia Brozovic, accompagnato dalle mezzali Barella e Vecino. In attacco si va verso la conferma della coppia Lautaro Martinez-Lukaku; da tener d’occhio comunque Sebastiano Esposito nel suo ottimo momento di forma (per lui 2 gol e 1 assist nelle prime 2 partite con i più grandi dell’Under 19 italiana).

potrebbe interessarti ancheProbabili Formazioni Serie A 16esima giornata: Dybala dal 1′?

TORINO-INTER PROBABILI FORMAZIONI: LO SCHIERAMENTO IN CAMPO

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Bremer; De Silvestri/Aina, Lukic, Rincon, Meité, Ansaldi; Berenguer/Verdi, Belotti.
Ballottaggi: Berenguer e De Silvestri
Possibili sorprese: Ansaldi da mezzala
INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio/Godin, De Vrij/Ranocchia, Skriniar; Lazaro/Candreva, Barella, Brozovic, Vecino, Biraghi; Lautaro Martinez, Lukaku.
Ballottaggi: Lazaro
Possibili sorprese: Esposito

notizie sul temaDove vedere Hellas Verona – Torino: Tv o StreamingMoggi: “Inter in Europa League? Che vantaggio per la Juventus. Spalletti allenerà la Fiorentina. Gattuso al Napoli? Compito arduo”Biraghi e il parastinco di Inter-Barcellona: “Vae victis”, guai ai vinti. Polemiche sui social
  •   
  •  
  •  
  •