Eurolega Basket: Milano bocciata anche in Francia.Risultati,classifica e prossimo turno.

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

Quarta sconfitta consecutiva per Milano, che proprio non riesce ad invertire il trend negativo innescatosi da un mese a questa parte.
Questa volta a piegare l’Armani di Ettore Messina ci ha pensato l’Asvel-Villeurbanne di Lione, che con questa vittoria per 89 a 82, si porta a ridosso delle prime otto a soli 2 punti dall’Olimpia stessa,  che lentamente sta scivolando nelle retrovie.

Inspiegabile almeno a parole il crollo avuto nel terzo tempo, che di fatto ha sancito l’allungo decisivo dei transalpini (32-16), che nonostante un – 4 dei meneghini nel quarto parziale (76-72), riallungavano portandosi a casa la vittoria, e pensare che i milanesi per due quarti di gara hanno avuto in pugno l’incontro con un +12 nel secondo tempo(32-20) ,vantaggio che veniva riassorbito con i canestri dei migliori in campo Lighty(19pt.) e Taylor(18pt.) e nonostante 4 giocatori in doppia cifra per l’Olimpia, (Scola 14,Rodriguez 13,Tarczewewski 12,Gudaitis 12pt.) non c’e’ stato modo di recuperare un match ampiamente alla sua portata.
Nemmeno la buona percentuale dai tre punti (8 su 15)ha salvato Coach Messina dall’ennesima sconfitta continentale , i troppi errori dai 2 punti (17 realizzati su 37 tentativi) e sicuramente l’inefficienza sui rimbalzi in attacco 4 contro i 10 dell’Aves, rendono un quadro più concreto sull’andamento della partita, buona invece la media dai tiri liberi con 24 su 29 . Aldilà delle statistiche, questa volta si respira un clima pesante nell’ambiente, perché  ci sono da spiegare i crolli fisici e di concentrazione , oltre alla sottovalutazione degli avversari ,che nonostante siano primi in classifica in Francia ,almeno sulla carta,  sono inferiori come parco giocatori alla formazione cara al presidente Giorgio Armani.

Milano deve ritrovare il giusto equilibrio che le permise di vincere 6 delle 7 gare iniziali in Europa, dove ha battuto tutte le più forti, ad eccezione dell’Anadolu Efes  che espugno’ il Forum di Assago.

Adesso le cose vanno bene solo in patria, mentre prima era il contrario e questo, è  e deve essere il punto critico su cui lavorare e far tornare i tifosi innamorati di questa gloriosa squadra ,che un tempo dominava in ogni dove, a ricredere nelle final eight ,dove per raggiungerle ci saranno a disposizione ancora 21 partite da qui ad aprile prossimo.

Già  da domenica 15 dicembre alle ore 17:00 ci sarà un altro esame sul campo difficile di Venezia,  dove una sconfitta ulteriore spezzerebbe la rincorsa dei rossi al primo posto saldamente in mano alla Virtus Bologna di Dordevic.
In
Europa invece, martedì  le scarpette rosse  andranno a  fare visita al Real Madrid e subito dopo , il giovedi,  L’Olimpia ospiterà il più abbordabile Valencia.(Forza Armani! Non mollare proprio adesso!).

Nelle altre partite di ieri sera i lituani dello Zalgiris cedono la vittoria agli spagnoli del Valencia restando ultimi in classifica a pari merito con i russi di San Pietroburgo .

potrebbe interessarti ancheCoronavirus, caos Serie A: rinvio di cinque partite. Arriva la decisione del Governo

Il Bayern M. vince con lo Zenit di S.P.
Il Barcellona di Coach Pesic supera 98 a 86 il Panathinaikos di Pitino nell’incontro più importante della serata,  restando agganciato al secondo posto a 2 lunghezze dai turchi  dell’Efes.

Negli incontri di giovedì il Khimki Mosca supera agevolmente l’Alba Berlino, il derby della Turchia tra Obradovic e Ataman se lo aggiudica quest’ultimo per 81 a 73 con break decisivo dell’Efes nel terzo tempo, piegando la resistenza del ringalluzzito Fenerbahce ,con Datome autore di 10pt. , mentre il top scorer dell’Anadolu   e’ stato Simon con 20pt. contro i 16pt. dello statunitense Williams per il Fener.

La rivelazione della Stella Rossa,  che la scorsa settimana espugno’ il Palaforum di Assago, questa volta non si conferma e cede in casa contro il Baskonia, che ha in Staukas(Can), il suo miglior realizzatore con 22pt., Il quale  trascina i suoi compagni ad un passo dall’ottavo posto insieme a Shengelia con 19pt.
Lo scontro tra titani del Maccabi ed il Cska di Mosca prende la via di Israele, che si impone per 90 a 80 con il nostro Hackett in campo per 26min autore di 6pt., mentre per il suo compagno di squadra del Cska James i punti sono stati 22, eguagliati da Wilbekin del Maccabi; con questa vittoria gli israeliani superano al 4to posto gli stessi russi.

Tra Real Madrid e Olympiakos finisce come doveva finire, ovvero con la vittoria degli spagnoli per 93 a 77, che restano saldamente al secondo posto a pari merito dei connazionali del Barca.

Risultati giovedi 12 dicembre 2019:
Khimki-Alba Berlino.                104-87.
Fenerbhace-Anadolu E.              73-81.
Stella R.-Baskonia.                       64-72.
Maccabi-Cska M.                          90-80.
Real M.-Olympiakos                    93-77.

Venerdi 13 dicembre 2019:
Zalgiris K.-Valencia.                    82-86.
Bayern-Zenit S.P.                         77-69.
Lyon-Aves V.-Olimpia M.           89-82.
Barcellona-Panathinaikos.       98-86.

Classifica:
1 Anadolu Efes.                           22punti.
2 Real Madrid.                             20pt.
3 Barcellona                                 20pt.
4 Maccabi T.A.                              18pt.
5 Cska M.                                       16pt.
6 Panathinaikos.                          16pt.

potrebbe interessarti ancheProbabili formazioni Lecce-Atalanta: Castagne in difesa al posto di Toloi?

7   Khimki M.                                14pt.
8   Milano.                                     14pt.
9   Baskonia                                  12pt.
10 Lyon-Villeurbanne                12pt.
11 Olympiakos.                            10pt.
12 Stella Rossa.                            10pt.

13 Fenerbache                             10pt.
14 Valencia.                                  10pt.
15 Bayern M.                                10pt.
16 Alba Berlino.                            8pt.
17 Zalgiris K.                                  6pt.
18 Zenit S.P.                                    6pt.

Prossimo turno martedi 17 dicembre:
Zenit-Maccabi                   ore 18:00
Zalgiris-Anadolu Ef.         ore 19:00
Panathinaikos-Fener.      ore 20:00
Real M.-Olimpia M.          ore 20:00
Barcellona-Lyon V.           ore 21:00
Valencia-Baskonia.           ore 21:00

Mercoledi 18 dicembre:
Cska M.-Stella Rossa         ore 18:00
Alba B.-Bayern M.             ore 20:00
Olympiakos-Khimki M.    ore 20:00.

notizie sul temaLazio-Bologna: streaming e diretta tv Serie A, dove vedere il match sabato 29 febbraioNapoli-Torino streaming Dazn e diretta tv Serie A, dove vederla oggi 29 febbraioProgrammazione Dazn 26^giornata Serie A: il palinsesto del weekend
  •   
  •  
  •  
  •