Napoli, parla ADL: “Fiducia in Ancelotti. Con Allegri buon rapporto ma non l’ho chiamato”

Pubblicato il autore: Fabiola Carrieri Segui

potrebbe interessarti ancheNapoli-Parma streaming gratis e diretta tv Serie A, dove vedere match oggi 14 dicembre

Carlo Ancelotti non lascerà il Napoli, almeno non in questa stagione. Il patron azzurro, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss, dando la piena fiducia al proprio tecnico.
Carlo è un mister vincente, con lui potremmo avere dei problemi sulla metodologia di lavoro ma la fiducia non è mai mancata. Sarebbe un errore decidere ora” le parole del presidente De Laurentiis dopo le voci che vedevano Allegri e Gattuso vicino la panchina del Napoli. La sconfitta con il Bologna pesa parecchio, il club partenopeo è quasi fuori dalla lotta Scudetto, vista la stagione disputata da Juve e Inter, ma De Laurentiis non appare demoralizzato. “Abbiamo una stagione in corso, la squadra deve tornare a lavorare con serenità per raggiungere gli obiettivi prefissati” conclude il patron azzurro.
Massimiliano Allegri, quindi, non è un obiettivo concreto, ma De Laurentiis conferma le voci passate: “Nel 2013 lo chiamai per allenare il Napoli, ma all’epoca era sotto contratto con il Milan ed io, dopo il suo sì, avevo già stretto la mano a Benitez e la mia parola vale più di un contratto firmato” conclude. Il presidente partenopeo, non nega di sentire ancora oggi l’ex allenatore della Juventus, visti i buoni rapporti ma questo va al di là del mercato: “Non ho chiamato nessuno per sostituire Ancelotti, né Allegri, né Gattuso o Spalletti“. Piena fiducia ad Ancelotti, quindi, le prossime partite in Champions e campionato saranno decisive per il Napoli.

potrebbe interessarti ancheSerie A, gli indisponibili per la 16.a giornata. Due assenze importanti per il Napoli, infermeria piena in casa Torino

notizie sul temaEsonero Ancelotti, decisivo l’ammutinamento dei calciatori?Napoli-Genk streaming e diretta tv Sky: dove vedere Champions League 10/12 ore 18.55Napoli, Gattuso in pole per la panchina: Ancelotti potrebbe salutare dopo il Genk
  •   
  •  
  •  
  •