Lazio: alla ricerca del miglior Correa

Pubblicato il autore: Gianlorenzo Di Pinto Segui

In casa Lazio tutto prosegue a gonfie vele, la squadra gira nei migliori dei modi e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. L’unico neo è rappresentato da Joaquin Correa, l’argentino negli ultimi match della Lazio è parso sottotono ed è sempre partito dalla panchina a favore di Felipe Caicedo il quale invece, è sempre più negli schemi e nel motore di gioco della squadra capitolina. Il Tucu non è al top fisicamente dopo l’infortunio accusato a inizio Gennaio dopo la vittoria contro il Brescia.
Un infortunio che lo sta condizionando anche adesso soprattutto dopo la ricaduta patita in seguito alla gara di Coppa Italia contro il Napoli.
Il posto da titolare non è cosi certo come a inizio stagione, difatti l’argentino non parte titolare proprio dal 5 Gennaio nella trasferta di Brescia.
Il classe ’94 ha voglia di tornare determinante e protagonista nello scacchiere di Simone Inzaghi. Alla seconda stagione in biancoceleste, Correa , è chiamato ad alzare il livello e fare quel salto di qualità tanto agognato e che soprattutto è presente nelle corde del talento argentino.
In stagione fino adesso ha accumulato 26 presenze impreziosite da 6 gol. Però è bene evidenziare che l’ultimo gol siglato dall’ex Siviglia è datato 10 Novembre, giorno in cui segnò una doppietta al Lecce.
Qualcosa si è inceppato ma il ragazzo è chiamato a ritrovare quello smalto perduto e della quale la Lazio ha bisogno.
La squadra biancoceleste necessita anche del miglior Correa per continuare a cavalcare un sogno chiamato scudetto e per continuare a stupire.

  •   
  •  
  •  
  •