Lazio, Caicedo ad un passo dalle 100 presenze

Pubblicato il autore: Gianlorenzo Di Pinto Segui

Felipe Caicedo e la Lazio un feeling costruito nel tempo, il centravanti equadoriano se sabato contro il Bologna scenderà in campo raggiungerà quota 100 presenze in biancoceleste.
E’ arrivato in Italia nell’estate 2017 accompagnato da uno scetticismo generale per via del suo status di ”giramondo” poichè prima della Lazio il centravanti ha militato tra le file di Basilea, Manchester City, Sporting Lisbona, Malaga, Levante, Lokomotiv Mosca, Al-Jazira, Espanyol.
Per Felipe  le cose durante la prima stagione alla Lazio  non furono da ricordare. A ricordarsi di lui sono i tifosi della Lazio che gli criticano ancora un errore grossolano sotto porta contro il Crotone durante la penultima giornata del campionato 2017-18.
Se Caicedo avesse segnato molto probabilmente sarebbe cambiato tutto, alla Lazio bastava una vittoria per raggiungere la qualificazione in Champions League.
Errore fatale quello di Caicedo che si trasformò in incubo quando la settimana seguente la Lazio perse lo scontro diretto contro l’Inter.
Caicedo dato sicuro per partente la stagione seguente rimase per volontà di Simone Inzaghi, come più volte sottolineato dal tecnico piacentino e si riprese i tifosi biancocelesti che adesso hanno perdonato il calciatore e lo invocano ad ogni partita.
Il gol al derby contro la Roma l’anno scorso lo ha ufficialmente collocato nei cuori della tifoseria laziale che in questa stagione ha apprezzato la capacità di Caicedo di farsi trovare pronto anche giocando pochi minuti.
Determinante in più di un’occasione, un titolare aggiunto per Inzaghi che lo elogia a più riprese anche pubblicamente.
Attualmente le statistiche della pantera recitano:  99 presenze 23 gol e 14 assist, si aspetta la tripla cifra nelle presenze che a questo punto è davvero ad un passo.
Chissà se dopo quel Crotone-Lazio qualcuno se lo sarebbe immaginato..

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,