Sampdoria, Ranieri: “Gli episodi non ci hanno aiutato”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Un Ranieri amaro e deluso si è presentato in sala stampa dopo la brutta sconfitta della sua Sampdoria con la Fiorentina.
Come riportato da tuttomercatoweb.com, è stato fatto notare al tecnico blucerchiato come i primi tre goal siano nati senza un tiro in porta dei viola: “Capisco l’analisi. Io dico che noi avevamo iniziato bene. Al primo cross autogol, altre tre cross e due calci di rigore. In pratica hanno tirato una sola volta in porta ed eravamo sotto 3-0. Nel secondo tempo cercavamo di riaprire la partita e lì è stato facile per la Fiorentina ripartire in contropiede. La cosa che mi sento di dire ai ragazzi è bravi che non hanno mai mollato e hanno segnato il gol, come si dice, della bandiera“.  Sull’avversario, invece, Ranieri si è espresso in questo modo: “Forse era più tremebondo di noi. Anche se sapevamo che ci avrebbero aspettato per ripartire in contropiede. Come si fa ad analizzare questi tre episodi? Ramirez era girato e ha colpito con la mano, Murru ha colpito di testa. Poi vanno a vedere l’episodio al VAR. Io la squadra l’ho vista bene. Anche sul finire del primo tempo ci sono state due palle gol che abbiamo fallito, noi cerchiamo di metterci tutta la nostra volontà. Io speravo di riaprire la partita, giocando in casa con il pubblico che ci soffia dentro. Ora cancelliamo tutto e pensiamo alla prossima gara“. Sul possibile rigore in favore della Samp, Ranieri ha le idee chiare: “Il quarto uomo ci ha detto che sarebbe stato calcio di rigore ma prima c’era un fuorigioco millimetrico. C’è il VAR e va accettato. E’ anche gli episodi ci hanno condannato“.

  •   
  •  
  •  
  •