Diritti tv, Amazon interessata alla Serie A per il prossimo triennio?

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui

Il coronavirus ormai si sta prendendo la ribalta in questo periodo e tante tematiche stanno passando purtroppo stanno passando in secondo piano o quantomeno accantonate, tra questa ovviamente spunta la questione dei diritti tv. Nelle ultime assemblee di Lega sono state trattate questione più importanti legate alla ripresa eventuale del campionato di Serie A e non si è parlato per niente dei diritti tv relativi alle prossime stagioni. Ma nonostante la situazione sanitaria complicata in Italia, ci sono soggetti che stanno pensando di affacciarsi in Italia per garantire la fruizione del campionato di Serie A.

Diritti tv, possibili scenari per il bando 2018-2021

La notizia che sta circolando nelle ultime ore riguarda l’eventuale interessamento di Amazon all’acquisizione dei diritti tv per quanto riguarda la nostra Serie A. Nei prossimi mesi si dovrebbe pensare al bando per i diritti tv relativi al triennio 2021-2024 e nei giorni scorsi era venuta fuori un’eventuale proposta di Sky e Dazn per ottenere uno sconto per permettere la fruizione della Serie A nel prossimo triennio con una rinuncia eventuale da parte di Mediapro. A proposito degli sconti relativi agli OTT, Dazn è intenzionata a proseguire la sua esperienza relativa alla Serie A anche per il prossimo bando, mentre Sky punterebbe ad un’offerta per il web dopo il via libera del Tar però non è da escludere che Mediapro voglia creare il canale tematico di Lega che garantirebbe 1,3 miliardi.
Amazon dopo aver varato l’esperienza nella Premier League, sarebbe tentato dalla Serie A.
In Premier League Amazon Prime Video ha speso 90 milioni di sterline per la visione di 30 partite nell’arco della stagione compreso il Boxing Day del 26 dicembre.

 

  •   
  •  
  •  
  •