Bayern Monaco campione, titolo da record per Ancelotti. Sogno Verratti sul mercato

Pubblicato il autore: Antonio Guarini
ancelotti

Ancelotti trionfa anche in Germania con il Bayern Monaco

Il Bayern Monaco è campione di Germania per la quinta volta consecutiva, il 27esimo della storia dei bavaresi. Carlo Ancelotti cancella con il 6-0 al Wolfsburg le recenti delusioni delle coppe. Il tecnico di Reggiolo è il primo allenatore a vincere il campionato in quattro dei cinque campionati principali d’Europa. Milan, Chelsea, Psg e Bayern Monaco più la Champions League con il Real Madrid, una bacheca scintillante quella di Carletto. In tre lustri Ancelotti ha vinto tutto quello che si poteva vincere e a diverse latitudini. Certo il titolo nazionale è il minimo per una corazzata come il Bayern, ma vincere non è mai scontato. Un campionato dominato dall’inizio alla fine da Lewandowski e compagni, nonostante la resistenza della matricola Lipsia. E’ proprio il centravanti polacco l’uomo copertina dei freschi campioni di Germania. Lewandowski capocannoniere della Bundesliga con 28 reti, sua miglior stagione di sempre. Il trionfo in patria lenisce in patria parzialmente la delusione dell’eliminazione in Champions League per mano del Real Madrid. Più sfortuna che colpe proprie nella doppia sfida contro le merengues dell’ex allievo Zidane. Ma è pur vero che il Bayern è uscito ai quarti di finale, segno che qualcosa sul mercato andrà fatto. Anche perché a fine stagione due colonne come Lahm e Xabi Alonso diranno addio e dovranno essere sostituiti degnamente. Il Bayern Monaco è già nella storia del calcio tedesco. Nessuna squadra infatti aveva vinto cinque titoli nazionali consecutivi, ma già si lavora per il sesto. Ancelotti sarà ancora il timoniere del Bayern nella prossima stagione, con una squadra ringiovanita e forse ancora più forte.

Ancelotti sogna Verratti, piacciono Mbappè e Griezmann

400 milioni di euro, questo il sontuoso budget che il Bayern Monaco può mettere sul mercato per rinforzare e ringiovanire  una squadra già forte. Come detto a fine stagione Lahm e Xabi Alonso saluteranno. Per sostituire lo spagnolo Ancelotti sogna Marco Verratti. I due sono stati insieme al Paris Saint Germain e potrebbero riunirsi in Baviera. Il futuro di Verratti al Psg è tutto da scrivere, nonostante ci sia un contratto ricco e lungo ad unirli. Verratti piace anche al Barcellona. Certo la presenza in panchina di Ancelotti potrebbe essere il fattore decisivo per convincere il centrocampista abruzzese a lasciare Parigi. In avanti bisogna valutare la situazione di Robben e Ribery, che hanno passato la soglia dei 30 anni. Soprattutto il francese non sembra più quello di una volta. I possibili sostituti parlano sempre il francese. Al Bayern Monaco piacciono sia Griezmann che Mbappè. Entrambi molto forti, entrambi molto costosi. Difficile strappare il piccolo diavolo all’Atletico Madrid, mentre l’astro nascente del Monaco potrebbe essere il protagonista di un’asta internazionale a suon di milioni. Intanto è ufficiale il riscatto di Coman dalla Juventus per 21 milioni di euro. Il Bayern Monaco non si accontenta, vuole tornare a vincere anche in Europa, in panchina c’è l’uomo giusto, Carlo Ancelotti l’uomo dei record.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •