Aubameyang escluso dai convocati con lo Stoccarda: “Motivi disciplinari”

Pubblicato il autore: Gianni Succu Segui


Esplode la grana Aubameyang in casa Borussia Dortmund. L’attaccante gabonese in forza alla formazione tedesca, e a lungo corteggiato dal Milan durante l’ultima roboante sessione di mercato, è stato di fatti escluso dalla lista dei convocati per l’anticipo della dodicesima giornata di Bundesliga che si disputerà domani sera alle 20.30 alla Mercedes Benz Arena di Stoccarda.
Inizialmente sembrava esserci una motivazione di natura fisica dietro l’esclusione del giocatore gabonese, ma è stato il Social Media Manager della formazione di Peter Bosz a dichiarare, tramite Twitter, che la non convocazione di Auba era dettata da motivi disciplinari, di cui non ha però rivelato la natura, in risposta ad una domanda di un fan della formazione giallonera.

La precedente esclusione di Aubameyang

Non è la prima volta che l’attaccante ex Milan viene escluso dalla lista dei convocati per una gara della sua squadra. Nel 2016, sempre in questo periodo, venne infatti escluso dai convocati dall’allora allenatore del Borussia Tuchel per la gara di Champions League  contro  lo Sporting Lisbona per aver ignorato il divieto di spostarsi da Dortmund durante il giorno di riposo concesso dopo la gara di campionato ed essersi recato a Milano.
Analogamente allo scorso anno, anche stavolta il giocatore ha sfruttato i due giorni di riposo per volare a Barcellona con il fratello e la ragazza (come documentato sul suo profilo Instagram) e potrebbe dunque essere questo reiterato comportamento ad aver convinto l’allenatore giallonero ad operare questa scelta escludendo l’attaccante nonostante il periodo difficile che sta vivendo la formazione di Bosz con 1 pareggio e 3 sconfitte nelle ultime 4 gare.
Il Milan ovviamente rimane spettatore interessato della vicenda, ed è ovviamente pronto a fiondarsi sul suo ex giocatore in caso di frattura insanabile con allenatore e dirigenza.

  •   
  •  
  •  
  •