Pazzo derby Borussia Dortmund-Schalke: rimonta da 4-0 a 4-4 dei biancoblu

Pubblicato il autore: Gianni Succu Segui

Oggi pomeriggio si è disputata parte della 13esima giornata della Bundesliga, e il clou di giornata era, senza ombra di dubbio, il sentitissimo derby della Ruhr: Borussia Dortmund-Schalke 04.
Una gara che ha spesso riservato emozioni a non finire e ribaltoni clamorosi e che veniva da tre pareggi di fila nelle ultime tre edizioni. Visto l’andamento della gara di oggi, non si può dire che abbia tradito le attese.

Il primo tempo di Borussia Dortmund-Schalke


Il primo tempo della gara del Signal Iduna Park di Dortmund è stata una sinfonia giallonera. Il solito Pierre-Emerick Aubameyang, da poco rientrato in squadra dopo l’esclusione dai convocati di qualche tempo fa, ha fatto il bello e il cattivo tempo trovando il vantaggio al minuto 12 con un tap-in in scivolata sulla conclusione di Andriy Yarmolenko e fornendo a Mario Gotze l’assist per il gol del 3-0, con, nel mezzo, l’acrobatico autogol di Benjamin Stambouli sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla tre quarti. Dopo 13 minuti dal gol dell’attaccante gabonese, i gialloneri erano addirittura in vantaggio di 4 gol grazie alla trasformazione di Raphael Guerrero. Una partita segnata dopo solo un quarto del tempo di gioco, con tanto di autosfottò dell’account twitter dello Schalke che vantava ben 5 minuti trascorsi senza subire gol alla mezz’ora del primo tempo.

Ma un derby, si sa, non è una partita come le altre e quello della Ruhr è particolarmente sentito dai giocatori dello Schalke, sempre considerati come i cugini “poveri” e meno vincenti della regione. Ed è stato proprio questo orgoglio, questa voglia di rivalsa, che ha dato vita ad un secondo tempo da tramandare ai posteri, con un’impresa che definire incredibile è assolutamente riduttivo.

Il secondo tempo di Borussia Dortmund-Schalke

La squadra di Tedesco, dopo un doppio cambio tattico a 10 minuti dal termine della prima frazione di gioco, è rientrata dagli spogliatoi con un piglio e una determinazione completamente diverse e, dopo un primo quarto d’ora per prendere le misure, ha proposto la gara della vita agli increduli tifosi accorsi allo stadio per gustarsi il derby.
Due gol in cinque minuti, tra il 16′ e il 20′ minuto della rispresa, firmati da Guido Burgstaller e Amine Harit hanno parzialmente riaperto la gara. Poi l’ingenua espulsione di Aubameyang per doppia ammonizione (in meno di 20 minuti). Ma il vero dramma sportivo per i tifosi del Dortmund si è verificato nei minuti finali.

Gli ultimi minuti di Borussia Dortmund-Schalke

Minuto 86 e Daniel Caliguri riapriva la gara definitivamente con una bella percussione sul lato sinistro della difesa giallonera e una conclusione potentissima all’incrocio opposto dopo esser rientrato sul destro; poi minuto 94 e il poderoso colpo di testa di Naldo a fissare il risultato sul 4-4 e a suggellare una rimonta che ha pochi pari nella storia.

  •   
  •  
  •  
  •