Riparte la Bundesliga: il Bayern Monaco resta la favorita assoluta e punta al settimo scudetto consecutivo. Domani sera Bayern Monaco contro Hoffenheim.

Pubblicato il autore: Davide Coppola Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Dopo gli altri quattro principali campionati d’Europa, finalmente riparte anche la Bundesliga. Ad aprire il torneo, i campioni in carica del Bayern Monaco, reduci da sei campionati vinti consecutivi e dall’ultima Supercoppa di Germania alzata due settimane fa ai danni dell’Eintracht Francoforte, che sfideranno l’Hoffenheim all’Allianz Arena domani sera alle 20.30.
Dopo aver vinto il primo trofeo stagionale proprio contro la sua ex squadra, il nuovo allenatore, il croato Kovac, dovrà riuscire a dimostrarsi all’altezza dei suoi predecessori per continuare ad alzare il Meisterschale che, a detta di molti, sembra già destinato a rimanere a Monaco di Baviera, nonostante la brutta figura dei giocatori tedeschi al Mondiale di Russia, ma soprattutto un mercato che (terminerà il 31 agosto) non ha visto colpi, almeno sulla carta, di grande importanza, ma anzi ha visto la cessione di un centrocampista importante come Arturo Vidal, ceduto al Barcellona.

Riparte anche Lewandoski che, nonostante le voci di mercato lo dessero via dal Bayern, sembrerebbe molto concentrato sulla nuova stagione e lo dimostra la tripletta segnata in Supercoppa a Francoforte.
Oltre al tecnico Kovac, sono arrivati i due talentini tedeschi di 23 anni, Gnabry Goretzka, rispettivamente dall’Hoffenheim e dallo Schalke 04 per un totale di pochi milioni di euro.

potrebbe interessarti ancheMercato Roma, su Cengiz Under c’è il Bayern Monaco. Per i giallorossi vale 60 milioni

Il Bayern esordirà contro l’Hoffenheim, del giovane allenatore Julian Nagelsmann, che l’anno scorso è riuscito a raggiungere uno storico terzo posto che gli permetterà di partecipare per la priva volta in Champions League.

PROBABILI FORMAZIONI

potrebbe interessarti ancheL’incredibile statistica di Paco Alcacer al Borussia Dortmund

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Hummels, Boateng, Alaba; Goretzka, Sanches; Robben, Muller, James; Lewandoski.

HOFFENHEIM (3-4-3): Baumann; Akpoguma, Vogt, Bicakcic; Rupp, Zuber, Grillitsch, Schulz; Joelinton, Kramaric, Szalai.

notizie sul temaL’Europa che piange: Bayern e Real Madrid, così non vaArjen Robben, l’ultimo canto dell’uomo di cristalloIl Bayern Monaco blinda Lewandowski. Quando il club non cede alle richieste di un giocatore.
  •   
  •  
  •  
  •