Sorteggio Champions League, Bayern Real quanti intrecci!

Pubblicato il da MATTIA D'OTTAVIO

Sorteggio Champions League, l’Allianz sarà il teatro della gara d’andata il 12 aprile

Sorteggio Champions League, ad aprile non solo Juventus Barça, ma anche Bayern Monaco Real Madrid! Due dei club più blasonati al mondo, con sedici Champions (11 il Real e 5 il Bayern) e una storia fatta di successi. Dopo aver fatto fuori rispettivamente il Napoli e l’Arsenal si incroceranno due tecnici che sanno come si vince la Champions, soprattutto Ancelotti che proprio sulla panchina del Real ha regalato ai blancos la tanto agognata Decima. In quella fantastica prima stagione al Real, il tecnico di Reggiolo diede una lezione alla sua attuale squadra, il Bayern, allenato ai tempi da Guardiola, soprattutto nella gara di ritorno all’Allianz Arena: dopo la vittoria in casa per 1 a 0, un’affermazione roboante in Baviera, un 4 a o con doppiette di Sergio Ramos (i tifosi del Napoli ne sanno qualcosa) e Ronaldo, con il risultato già archiviato nel primo tempo con 3 gol in mezz’ora. A fine stagione si unirà alla banda Ancelotti Kroos, che ha vissuto sulla propria pelle la batosta di Monaco, ma potrà festeggiare appena due anni dopo un’altra Champions, questa volta con Zidane. Il tecnico francese proverà a mettere i bastoni tra le ruote a colui che è stato un suo mentore, dal momento che ha fatto da vice al Real proprio ad Ancelotti, che inoltre alla Juventus ha potuto allenare il fuoriclasse che adesso continua a vincere in panchina. Anche Xabi Alonso è un ex, dopo i trionfi al Real è passato al Bayern e in questa che sarà la sua ultima stagione prima di ritirarsi, vorrà fare uno scherzetto ai suoi ex compagni. Quindi che sfide non solo tra ex ma in ogni reparto: in difesa, a centrocampo e soprattutto in attacco. Da una parte Ronaldo, Bale, Benzema, dall’altra Lewandowski, Robben e Douglas Costa.

Primo incrocio nel 1976 con il Bayern che tra andata e ritorno si impose per 3 a 1. Abbiamo già parlato della pesantissima vittoria del Real nel 2013/14, nel complessivo le due squadre si sono già affrontate 22 volte con il Bayern leggermente avanti: 11 vittorie, 2 pareggi e 9 vittorie per il Real, che punta magari a pareggiare i conti. I madrileni hanno riconquistato la testa della Liga, ma dovranno continuare nel testa a testa con il Barcellona e tenere sott’occhio anche il Siviglia, mentre i bavaresi, dopo aver faticato un po’ all’inizio, soprattutto con il Lipsia, sono ampiamente avviati verso una nuova vittoria in Bundes. Negli Ottavi la squadra tedesca ha impressionato di più, rifilando cinque gol sia all’andata che al ritorno all’Arsenal, mentre il Real ha faticato di più per sbarazzarsi del Napoli. Fattore invece, che se vogliamo fa un po’ pendere l’ago della bilancia verso il Real, è che gli spagnoli avranno la sfida di ritorno in casa, anche se nel già citato precedente del 2014, chi giocò la gara di ritorno in casa uscì, e anche in malo modo. Insomma l’urna di Nyon ha regalato due grandi incroci, tra le quattro che sembravano destinate ad affrontarsi in semifinale, dall’11 al 19 aprile non prendete impegni, la Champions chiama e non potete mancare!

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •