Finale Champions League, precedenti Juventus Real Madrid: una storia lunga 55 anni

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Precedenti Juventus Real Madrid

Sarà Juventus-Real Madrid la finale dell’edizione 2016/2017 della Champions League. Bianconeri e Blancos, dopo aver eliminato rispettivamente Monaco ed Atletico Madrid, si incroceranno a Cardiff il prossimo 3 giugno nella sfida che decreterà il club che potrà alzare al cielo l’agognata coppa dalle grandi orecchie. Quello in scena a Cardiff sarà il 19esimo scontro tra le due formazioni, il secondo in una finale di Champions League dopo quello del 1998 ad Amsterdam deciso da un gol di Mijatovic.

Juventus Real Madrid precedenti e curiosità sulla finale di Cardiff

Il bilancio dei precedenti in Champions tra Juventus e Real Madrid al momento è di 8 vittorie della Juventus, 8 del Real Madrid  e 2 pareggi. Anche per le statistiche quindi la finalissima di Cardiff sarà uno spartiacque importante nella sfida tra Juventus e Real Madrid: chi vince sorpasserà il rivale nella speciale classifica degli scontri diretti.
L’ultimo confronto tra Real Madrid e Juventus risale alle semifinali dell’edizione 2014/2015 della Champions League. Nella doppia sfida ad avere la meglio furono i bianconeri grazie al successo dell’andata per 2-1, con gol  di Morata e Tevez, ed il pareggio per 1-1 a Madrid ( Ronaldo, autore del gol dei Blancos anche all’andata, e Morata).

Andando indietro negli anni si arriva alla sfida della fase a gironi del 2013 che terminò con la vittoria del Real Madrid nella gara d’andata ( 2 – 1 con doppietta di Ronaldo e gol di Llorente) ed il pareggio per 2-2 al ritorno (ancora Ronaldo, Bale, Vidal e  Llorente). Nel 2008 fu doppia vittoria della Juventus nella fase a gironi della competizione. La squadra di Ranieri si impose 2 a 1 in casa con gol di Del Piero, Amauri e Van Nistelrooy per il Real ed al Bernabeu per 2-0 con doppietta di Del Piero. Nel 2005, invece, Real Madrid e Juventus si affrontarono agli ottavi di finale e furono i bianconeri a superare il turno. Dopo 1-0 in favore del Real grazie al gol di Helguera a Madrid, la Juventus ribaltò il risultato al Delle Alpi con Trezeguet e Zalayeta, autore del gol qualificazione nei tempi supplementari. Altra sfida memorabile fu quella del 2003 quando Juventus e Real Madrid si affrontarono in semifinale. Dopo il due a uno dell’andata in Spagna con gol dei brasiliani Ronaldo e Roberto Carlos e Trezeguet arrivò a Torino un netto tre a uno in favore della Juventus che conquistò, grazie ai gol di Trezeguet, Del Piero e Nedved, la finale poi persa contro il Milan.

Nel 1998 si giocò quella che fino a quella di quest’anno era stata l’unica finale di Coppa Campioni tra Juventus e Real Madrid, decisa da un gol in fuorigioco di Mijatovic. Nel 1996 Del Piero e Padovano regalarono la qualificazione alle semifinali dopo l’uno a zero in Spagna siglato da Raul. L’unica sfida decisa ai calci di rigore fu quella del 1986, negli ottavi di finale. Dopo l’uno a zero in Spagna firmato da Butragueno e l’uno a zero bianconero a Torino con gol di Cabrini furono i Blancos a superare il turno ai calci di rigore. La prima sfida tra Real Madrid e Juventus si giocò nel 1962 quando la qualificazione alle semifinali si decise alla “bella”. Dopo il doppio uno a zero ( a Torino per il Real Madrid con gol di Di Stefano ed a Madrid per la Juventus con gol di Sivori) al Parco dei Principi di Parigi lo spareggiò fu appannaggio degli spagnoli per tre a uno con gol di Felo, Del Sol, Tejada e Sivori per la Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •