Champions League 2017-18, i risultati del primo turno preliminare (ritorno)

Pubblicato il autore: Max Mostes
UEFA Champions League 2018

Ecco i verdetti del primo turno di qualificazione della Champions League 2017-2018. La settimana prossima il secondo turno.

Si è concluso il primo turno preliminare di UEFA Champions League, edizione 2017-18.  Lo scenario delineatosi con le gare di andata è stato quasi completamente confermato, con l’eccezione della faticosa redenzione dei gallesi del New Saints in terra gibilterrina. Le cinque squadre vincenti si sono assicurate il diritto a partecipare al secondo turno preliminare, in programma la settimana prossima.

FCI Tallinn (EST) – Hibernians (MAL) 0-1 (0-3 complessivo)
Per la seconda volta nella loro storia i maltesi dell’Hibernians accedono al secondo turno preliminare di Champions League, eliminando gli estoni dell’Infonet, che non riescono a segnare nemmeno nel match di ritorno. A Tallinn decide la rete all’88’ di Jorginho, già autore del primo gol nel 2-0 dell’andata. Al secondo turno l’Hibernians se la dovrà vedere con i campioni d’Austria, il Red Bulls Salisburgo.
Marcatore: 88′ Jorginho

Trepca 89′ (KOS) – Vikingur (FAR) 1-4 (2-6 complessivo)
La prima in Champions League in territorio kosovaro non porta bene ai padroni di casa del Trepca 89′. Il Vikingur si impone 4-1 confermando quanto di buono fatto vedere nella gara d’andata settimana scorsa a Torshavn. Da segnalare la doppietta del bomber Vatnhamar, capocannoniere dei preliminari a quota tre reti. La netta vittoria dei faroesi apre la strada al derby nordico al secondo turno, contro i campioni d’Islanda dell’Hafnarfjordur.
Marcatori: 37′ Anghel (V), 40′ aut. Islami (A), 52′, 59′ Vatnhamar (V), 65′ Hasani (A)

Europa FC (GIB) – TNS (GAL) 1-3 d.t.s. (3-4 complessivo)
I gallesi del The New Saints ribaltano il risultato dell’andata battendo 3-1 l’Europa FC dopo i tempi supplementari, al termine di un match molto emozionante. Il TNS si porta avanti nel primo tempo con le reti di Fletcher e Quigley. Nella ripresa il rigore di Walker impatta il risultato aggregato, si va ai supplementari. Con il passare dei minuti la doppia superiorità numerica (espulsi nel secondo tempo Bernal e Quillo) diventa un macigno per i padroni di casa e Quigley mette dentro il gol qualificazione a un minuto dalla fine del primo tempo supplementare. Accoppiamento tutt’altro che semplice al secondo turno: i britannici sono attesi dal Rijeka di Volpi.
Marcatori: 37′ Fletcher (T), 40′ Quigley (T), 53′ Walker (E), 104′ Quigley (T)

FC Santa Coloma (AND) – Alashkert FC (ARM)  1-1 (1-2 complessivo)
Il pari in terra pirenaica consente all’Alashkert il passaggio al secondo turno preliminare di Champions League. Decisivo ancora una volta l’attaccante serbo Nenadovic, che realizza dopo ventotto minuti di gioco. Gli armeni per il resto del match controllano il ritmo, il Santa Coloma non molla e ottiene il pari con l’ex triestino Lima, ma non basta. La compagine armena affronterà i bielorussi del BATE Borisov al secondo turno.
Marcatori: 28′ Nenadovic (A), 63′ Lima (SC)

La Fiorita (RSM) – Linfield (NIR) 0-0 (0-1 complessivo)
Reti bianche all’Olimpico di San Marino, il Linfield esce imbattuto e passa il turno. Tommasi e compagni sono riusciti a bloccare le fonti di gioco dei nordirlandesi, senza però concretizzare le occasioni create nei novanta minuti. Nemmeno l’ingresso in campo dell’ex Rimini e Catania Adrian Ricchiuti ha saputo sbloccare il risultato. Al secondo turno un incrocio carico di significati: il Linfield, club protestante di Belfast, affronterà gli scozzesi del Celtic, simbolo della comunità cattolica di Glasgow.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •