Napoli, Insigne infortunio salta il Feyenoord ma con la Fiorentina dovrebbe esserci

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


La notizia è di quelle che a Napoli avrebbero preferito non avere. Lorenzo Insigne salterà, con ogni probabilità, la decisiva sfida di Champions League contro il Feyenoord.
Una tegola che, a due giorni dall’impegno europeo, proprio non ci voleva per gli azzurri di Sarri. Dopo aver giocato 60 partite consecutive, Lorenzo il Magnifico si arrende all’infortunio al pube che lo ha condizionato anche nell’ultimo match contro la Juventus costringendolo ad uscire anzitempo dalla gara.

potrebbe interessarti anchePsg-Napoli, De Laurentiis su Cavani: “Lo abbraccerò affettuosamente”

Le possibilità di vedere Insigne in campo nella sfida di coppa sono pressoché nulle. Lorenzo potrebbe essere convocato ma la sua presenza sarebbe da considerarsi unicamente allo scopo di unione del gruppo. L’attaccante napoletano si sta sottoponendo da tempo a terapie specifiche per l’infiammazione al pube, ma il problema persiste e sembra ripresentarsi a settimane alterne.

potrebbe interessarti ancheMiralem Pjanic: “Il Napoli gioca bene, ma perde solo tempo. Crediamo che la Juve possa vincere la Champions”

Lo staff medico del Napoli tenterà di recuperare Insigne in vista della sfida di campionato contro la Fiorentina ma restano comunque dei dubbi sull’effettiva risoluzione del problema fisico. Adesso però tocca a Maurizio Sarri trovare un degno sostituto dell’italiano nel tridente offensivo insieme a Callejon e Mertens. La sfida di Champions è una tappa fondamentale per gli azzurri che sono obbligati a vincere a Rotterdam e contemporaneamente sperare nella vittoria del Manchester City contro lo Shakhtar.
Nel finale del match del San Paolo perso contro la Juventus, si è visto Ounas ma non è detto che il tecnico toscano decida di cambiare leggermente il modulo inserendo Zielinski o Rog in una posizione più avanzata del centrocampo.

notizie sul temaPsg-Napoli, il precedente in Coppa Uefa di 26 anni faJuventus, Alvino: “Fino ad oggi il calendario è stato l’uomo in più dei bianconeri”La Fiorentina frena contro il Cagliari: cosa sta succedendo ai viola?
  •   
  •  
  •  
  •