Champions League, la Juventus si qualifica contro il Tottenham se …

Pubblicato il autore: Pio.Maggio Segui

 

Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Il 2-2 con cui è terminata l’andata degli ottavi di Champions League tra Juventus e Tottenham, non regala sogni sereni al popolo bianconero. Il risultato offre una posizione di vantaggio agli Spurs in vista della gara di ritorno al Wembley Stadium. Il discorso qualificazione resta comunque aperto per gli uomini di Allegri. Ecco le combinazioni utili alla Juve per accedere ai quarti di finale di Champions League. Si qualifica se batte gli Spurs con un gol di scarto: 1-0; 2-1; 3-2. I bianconeri potrebbero passare il turno anche in caso di pareggio ma solo con tre reti segnate. In questo caso i risultati utili sarebbero: 3-3; 4-4; 5-5. Il pareggio per 2-2 prolungherebbe la partita ai tempi supplementari. Non sarà semplice per Allegri riuscire a strappare la qualificazione agli uomini di Pochettino, nel 2010 fallì con il Milan la rimonta nell’allora Hart Line. Di sicuro questi primi 90′ minuti hanno mostrato come la retroguardia del Tottenham non sia assolutamente invulnerabile e che ci sono margini per farle male. Per riuscire a passare il turno la mediana bianconera dovrà essere capace a non far gestire il palleggio a gente come Eriksen, Deli Alli e Lamela, e ridurre al massimo le occasioni per l’uragano Kane. Gli Spurs hanno dimostrato, a dispetto dei pronostici di molti, di essere una squadra super competitiva anche contro una squadra dal phisique du role internazione come quello della Juve. Il 7 marzo a Londra per i bianconeri l’imperativo sarà vincere e per farlo avrà bisogno di una grande partita.

  •   
  •  
  •  
  •