Juventus-Tottenham, dirigerà Felix Brych: triste precedente per i bianconeri

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui

MADRID, SPAIN - APRIL 27: UEFA Champions League trophy is seen ahead of the UEFA Champions League semi final first leg match between Club Atletico de Madrid and FC Bayern Muenchen at Vincente Calderon on April 27, 2016 in Madrid, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)
La Juventus si sta preparando alla grande e attesissima sfida di Champions League contro il Tottenham del cannibale Harry Kane del prossimo martedì all’Allianz Stadium. Intanto è arrivata questa mattina la designazione per l’ottavo finale: ad arbitrare sarà il fischietto tedesco Felix Brych, coadiuvato dagli assistenti di linea Borsch e Lupp, gli addizionali di porta  Dankert e Fritz e il quarto ufficiale di gara Hacker. Una squadra arbitrale di tutto rispetto e di grande affidamento, per una delle partite di questo turno di Champions che si preannuncia estremamente equilibrata e che sarà presumibilmente decisa nella sfida di ritorno del prossimo Marzo, nella straordinaria cornice di Wembley, che ospita temporaneamente il Tottenham in attesa che venga completato il nuovo impianto di casa degli Spurs.
La Juventus sorride però a metà: c’è un precedente con Brych che rievoca angusti ricordi nei giocatori di Max Allegri e in tutti i tifosi bianconeri, vale a dire l’ultima tragica finale di Cardiff dello scorso giugno persa contro il Real Madrid. Altre sfide arbitrate dal direttore di gara tedesco con la Juventus protagonista vedono un bilancio di due vittorie contro Manchester City ,nel 2015, e Porto, nel 2017, e una sconfitta, nel 2014, contro l’Atletico Madrid al Calderòn. Chissà se alla Juventus staranno già facendo gli scongiuri!

  •   
  •  
  •  
  •