Finale di Champions League, le dichiarazioni pre match di Zidane e Klopp

Pubblicato il autore: Francesco Scalzo Segui
SAN SEBASTIAN, SPAIN - SEPTEMBER 17: Head coach Zinedine Zidane of Real Madrid CF looks on during the La Liga match between Real Sociedad and Real Madrid at Anoeta stadium on September 17, 2017 in San Sebastian, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Domani sera i riflettori saranno accesi sullo Stadio Olimpico di Kiev dove andrà in scena la finale di Champions League tra Real Madrid Liverpool.
blancos guidati da Zidane tenteranno di vincere la tredicesima Champions della loro storia, che sarebbe la terza fila e permetterebbe all’allenatore francese di raggiungere Carlo Ancelotti per record di vittorie nella competizione, dopo aver eliminato il Bayern Monaco in semifinale (1-2 all’andata e 2-2 al ritorno) e la Juventus ai quarti di finale grazie al rigore tanto discusso di Cristiano Ronaldo.
I reds di Jurgen Klopp arrivano all’appuntamento avendo eliminato un’altra italiana, la Roma di Di Francesco, rischiano la clamorosa eliminazione nella gara di ritorno terminata 4-2 per Dzeko e compagni, dopo il 5-2 dell’andata.
Gli spagnoli sono i grandi favoriti per la vittoria finale, sia perchè hanno vinto le ultime due edizioni della “Coppa dalle grandi orecchie”, sia perchè hanno in rosa uno dei migliori calciatori della storia del calcio, parliamo ovviamente di Cristiano Ronaldo che, come dichiarato da Zidane, sarà al 150% della forma.

DOVE VEDERE LA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE
La partita sarà disponibile in chiaro su Canale 5, su Premium Sport per gli abbonati e sarà disponibile anche in streaming sui siti ufficiali di Canale 5 e Sport Mediaset oltre che su Premium Play.

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE
Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Sergio Ramos, Varane, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco; Cristiano Ronaldo, Benzema. All: Zidane
Liverpool (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, Van Dijk, Lovren, Robertson; Milner, Wijnaldum, Henderson; Salah, Firmino, Manè. All: Klopp

potrebbe interessarti ancheMilan, Suso ammicca al Real Madrid: “Orgoglioso di essere seguito, bello tornare a casa”

Arbitro: Milorad Mazic (Serbia)

FINALE CHAMPIONS, LE PAROLE DEGLI ALLENATORI

potrebbe interessarti ancheMondiale per club 2018, non solo Boca-River: sfuma il sogno del Persepolis. L’Esperance Tunisi sfiderà il Real Madrid

ZIDANE: Nessuno può dire che il Liverpool abbia più fame di vittoria di noi. La nostra voglia, la nostra fede e il nostro impegno sono intatti. Siamo il Real, questo club ragiona così, abbiamo sempre voglia di vincere qualcosa in più. A parte l’undici titolare, per noi allenatori questo è un momento difficile: ci sono tanti giocatori arrivati fino a Kiev e che nemmeno si cambieranno, non giocheranno neppure un minuto. Non meritano di restare fuori, però è così. Ho 25 giocatori a mia disposizione e tutti devono avere una possibilità, altrimenti il mio messaggio non funzionerebbe. So bene che i tre della BBC sono il meglio che c’è, ma devo considerare anche ciò che vedo giorno per giorno. Comunque, non cambierei Cristiano con Salah.
Il Liverpool ha meritato la finale come noi, ha fatto una grande stagione, non solo in Europa ma anche in Inghilterra. Klopp è un ottimo allenatore, ha fatto un lavoro fenomenale sia a Dortmund sia a Liverpool. Dovremo approfittare dei loro punti deboli.
Se dovesse arrivare una sconfitta non sarebbe un fallimento, quello è stato uscire dalla Coppa del Re perdendo in casa

KLOPP: Quella di domani è una grande sfida, ma è pur sempre calcio. Differenze rispetto a cinque anni fa? La maggiore differenza è avere alle spalle un popolo come quello del Liverpool. Dal punto di vista tecnico preparare una sfida di questo livello richiede pochi cambiamenti. Devi essere calmo, convinto, tranquillo. Ricordo i miei sentimenti di allora, dopo una grande performance contro una squadra straordinaria. Volevo avere un’altra opportunità di vivere una gara come questa. Ora ho un’altra occasione, con un gruppo che merita di essere qui. Sono orgoglioso dei miei giocatori. Zinedine è stato uno dei migliori calciatori dei suoi tempi e ha ora la possibilità da allenatore di conquistare la Champions per la terza volta di fila, evento mai accaduto. Siamo qui, io e lui, per vincere questa partita. Zidane è un lottatore e il Real Madrid gioca un calcio fantastico, ma noi siamo qui. Possibilità? Cinquanta per cento loro, cinquanta noi.
Nessuno pensava che potessimo arrivare alla finale ma siamo qui perchè siamo il Liverpool. Non siamo qui solo perchè siamo una buona squadra, ma perchè nel nostro dna c’è quello di compiere grandi cose. L’esperienza è importante, ma noi cercheremo di lottare al loro livello. Da due settimane stiamo preparando questa gara.

notizie sul temaMbappé e le folli richieste al PSG: così i parigini hanno battuto la concorrenza del RealChampions League 4.a giornata. Goleade City e Real Madrid. Ok Bayern, Lione rimontatoMILAN, ITALY - DECEMBER 03: Milan Skriniar of FC Internazionale Milano in action during the Serie A match between FC Internazionale and AC Chievo Verona at Stadio Giuseppe Meazza on December 3, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)Inter, Spalletti esalta Skriniar: “Barcellona e Real lo vogliono ? Cento milioni più mancia”
  •   
  •  
  •  
  •