Formazioni Roma-Real Madrid: Di Francesco cambia modulo tattico. Blancos con Benzema e Bale in attacco

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Roma – Foto Getty Images© scelta da SuperNewsroma

 

Sfida ad alta quota, quella che andrà in scena questa sera, ore 21, all'”Olimpico“, tra Roma e Real Madrid. Ad alta quota perché si affrontano le due compagini in testa nel gruppo G di Champions League, entrambe appaiate a quota 9. I giallorossi giungono a quest’appuntamento galvanizzati dall’ottimo percorso, sin qui condotto, nella massima competizione europea per club. La banda guidata da Eusebio Di Francesco dopo il tracollo avvenuto contro il Real Madrid, perdendo 3-0 al “Bernabeu“, si è poi riscattata superando il Viktoria Plzen con il roboante punteggio di 5-0, e a seguire ha demolito il CSKA Mosca, sia all’andata che al ritorno, attraverso un 3-0 ed 1-2, che ha donato autostima e convinzione nei propri mezzi a Dzeko e compagni.

potrebbe interessarti ancheParma-Roma streaming e diretta tv Sky: dove vedere il match 10/11 ore 18

Discorso diametralmente opposto se osserviamo il cammino della “Lupa” in serie A. La Roma, in quel, caso è settima in classifica con 19 punti all’attivo. I capitolini sono reduci dal ko di Udine e nelle ultime cinque gare disputate hanno ottenuto una sola vittoria, lo scorso 11 novembre al cospetto della Sampdoria. Un cammino, quindi, piuttosto balbettante che sta sollevando più di qualche perplessità sulle differenti prestazioni sciorinate dalla squadra giallorossa tra Champions e campionato.

Il Real Madrid, invece, sotto la guida di Santiago Solari, subentrato all’esonerato Lopetegui, ha inanellato quattro trionfi ed un solo ko, ossia quello rimediato sabato scorso in casa dell’Eibar. In Champions, i campioni d’Europa in carica, hanno messo a segno tre successi ed una sola sconfitta, subita contro il CSKA Mosca, lo scorso 2 ottobre, mentre nella Liga spagnola, Benzema e compagni appaiono un pò attardati rispetto al previsto ruolino di marcia, occupando il sesto gradino con 20 punti all’attivo, distanti sei lunghezze dal Siviglia capolista. Le merengues, questa sera, proveranno a superare un avversario che muta pelle quando ascolta la musichetta della Champions, motivo per cui dovranno dimostrare massima attenzione al fine di ottenere un risultato che possa permetterli di blindare l’accesso agli ottavi di finale.

potrebbe interessarti ancheBorussia Monchengladbach-Roma: streaming e diretta Tv Europa League, dove vedere il match oggi 7 novembre

Dirottando le attenzioni sulle probabili formazioni, Di Francesco dovrebbe optare per un cambio di modulo tattico affidandosi ad un 3-4-2-1 ammirato nella passata stagione in occasione del 3-0 inflitto al Barcellona, nella gara di ritorno dei quarti di finale della coppa dalle grandi orecchie. Olsen in porta, linea di difesa composta da Fazio, Manolas e Juan Jesus. Florenzi esterno destro, Kolarov a sinistra, la mediana sarà presidiata da Cristante e Nzonzi. Complice l’assenza per infortunio di Lorenzo Pellegrini, il tecnico abruzzese pare intenzionato ad optare per Under ed El Shaarawy nelle vesti di trequartisti a supporto della punta centrale Dzeko.

Solari, invece, dovrebbe fare affidamento sul collaudato 4-3-3: Courtois tra i pali, Carvajal a destra, Marcelo a sinistra. Il duo centrale di difesa sarà composto da Varane e Sergio Ramos. A centrocampo spazio a Modric, Kroos e Isco, mentre in attacco Lucas Vazquez e Bale agiranno ai lati della punta centrale Benzema. L’arbitro designato per dirigere la gara è il francese Clement Turpin.

notizie sul temaCori contro Napoli, cori contro Balotelli: Il razzismo che si dimenticaReal Madrid-Galatasaray streaming e diretta tv, dove vedere Champions League mercoledì 6 novembreIl pistolero Piatek finisce le cartucce
  •   
  •  
  •  
  •