Coppa Italia: Risultati sedicesimi e il tabellone completo degli ottavi

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui

profilo-twitter-Lega-Calcio.jpg
Si è conclusa la tre giorni di Coppa Italia dove si giocava il quarto turno, che vedeva impegnate molte squadre anche di serie A, non sono mancate le sorprese, come sempre negli ultimi anni questa competizione regala molti risultati clamorosi. Nel complesso le sorprese sono state soprattutto a Cagliari e Ferrara, dove si sono imposti Pordenone e Cittadella, poi rispettato in tutte le altre il fattore campo (da ricordare che teoricamente in casa giocava la squadra più forte), unico pareggio nei 90 minuti nel derby veronese, ma ai rigori si è imposto il Verona di Pecchia.

RISULTATI QUARTO TURNO
Cagliari-Pordenone 1-2
Spal-Cittadella 0-2
Sampdoria-Pescara 4-1
Sassuolo-Bari 2-1
Chievo-Hellas Verona 5-6 dopo i calci di rigore
Torino-Carpi 2-0
Udinese-Perugia 8-3
Genoa-Crotone 1-0

OTTAVI DI FINALE (dal 12 al 20 Dicembre)
Inter-Pordenone
Lazio-Cittadella
Fiorentina-Sampdoria
Atalanta-Sassuolo
Milan-Verona
Roma-Torino
Napoli-Udinese
Juventus-Genoa

Dal prossimo turno con gli ottavi di finale si fa sul serio, entrano in gioco infatti tutte le big di serie A, sarà curioso e allo stesso tempo affascinante vedere il Pordenone che giocherà a San Siro contro l’Inter, proprio così la squadra del presidente Lovisa che milita in serie C, ha compiuto una vera impresa vincendo in Sardegna contro il Cagliari, vero che la Coppa Italia è spesso snobbata soprattutto dalle medio-piccole della massima serie, ma rimane sempre la sorpresa nel vedere una piccola realtà come Pordenone, che sta provando ad emergere già da qualche anno, vincere in casa di una squadra che ha 2 categorie di differenza. Andando a conoscere meglio il Pordenone però questa vittoria non è proprio frutto del caso, infatti nella scorsa stagione guidati da Bruno Tedino (ora allenatore del Palermo) sono arrivati alle semifinali play-off, eliminati solo ai rigori dal Parma, il presidente dei ramarri Lovisa è molto ambizioso, sono anni che prova a conquistare la serie B con investimenti importanti e una società ben organizzata; pensate all’emozione di questi calciatori che ora si ritroveranno a giocare tra pochi giorni alla scala del calcio italiano contro una corazzata come l’Inter, ovvio che passare il turno sarà proibitivo, ma queste le sono le storie che fanno bene al calcio, per questo la Coppa Italia è una competizione interessante che fa balzare alle cronache nazionali anche realtà più piccole, non dimentichiamo che un’altra squadra di serie C l’Alessandria arrivò addirittura in semifinale 2 anni fa.

Analizzando le altre gare grande palcoscenico anche per il Cittadella che andrà all’Olimpico a far visita alla Lazio, la Juventus ospiterà all’Allianz Stadium il Genoa, la Roma se la vedrà contro il Torino, il Napoli al San Paolo contro l’Udinese, il Milan ospiterà il Verona, chiudono il programma due gare più equilibrate, una bella Fiorentina-Sampdoria forse la partita che si preannuncia più spettacolare e Atalanta-Sassuolo; il regolamento della Coppa Italia prevede agli ottavi gara secca, su questo si potrebbe lavorare, perché per rendere più affascinante e meno scontata questo bel torneo, si potrebbero giocare o gare di andata e ritorno, oppure meglio ancora disputare la gara secca in casa della squadra meno blasonata, per riequilibrare un po’ le sfide, ma soprattutto per far vivere serate indimenticabili a realtà più piccole, pensate ad Icardi e compagni che vanno a giocare al Bottecchia di Pordenone…

 

  •   
  •  
  •  
  •