Buffon fa alzare la Coppa Italia a Marchisio, l’addio alla Juve ormai è certo

Pubblicato il autore: Luciano Nervo Segui
ROME, ITALY - MAY 09: ROME, ITALY - MAY 09 : Juventus players celebrate with the trophy after winning the TIM Cup Final between Juventus and AC Milan at Stadio Olimpico on May 9, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Minuto 87′ di Juventus-Milan, finale di Coppa Italia che ormai è terminata in quanto mancano 3 minuti più recupero, e per il fatto che se si volesse riaprire la partita, i rossoneri di Gattuso dovrebbero segnare 4 gol per allungare la discussione di un’altra mezz’ora con i tempi supplementari. Ma cosa succede in questo minuto? All’apparenza un semplice cambio per perdere un po’ di tempo e dar spazio a più giocatori possibili: esce un eccellente Pjanic, entra al suo posto Marchisio.

potrebbe interessarti ancheRoma, De Rossi suona la carica: “Togliamo lo scudetto alla Juve. Totti ? Il solito caz…”

Il perché di questo cambio però si fa palese a tutti durante il momento della premiazione, quando Gigi Buffon, entra per ultimo in campo, anche dopo colui che da tradizione dovrebbe essere proprio l’ultimo ad essere premiato, l’allenatore Max Allegri, e invece che andare a posizionarsi in prossimità della Coppa, si defila, mettendosi da parte. Lo spazio lasciato dal vero capitano viene riempito dunque da Marchisio (terzo capitano dopo Buffon e Chiellini), che si esibirà nella classica alzata di coppa. Naturalmente questo è stato permesso in conseguenza del fatto che quasi sicuramente il Principino lascerà Vinovo per altri lidi quest’estate. Dopo essere stato all’intero dell’ambiente juventino dall’età di 7 anni, e essere diventato l’incarnazione perfetta della “juventinità”, Claudio dovrà per la prima volta cambiare maglia nella sua carriera.

potrebbe interessarti anchePSG, Buffon subito titolare. L’arrivo di Gigi spinge Areola al Napoli

notizie sul temaMilik pressa la Juve: “Scudetto? Secondo posto brucia. Ci riproveremo l’anno prossimo”Juve, l’ex Pasquato: “Farei carte false per tornare”REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 07: Bryan Cristante of Atalanta in action during the UEFA Europa League group E match between Atalanta and Olympique Lyon at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 7, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)Roma, Cristante obiettivo per la mediana ma il calciatore vuole la Juventus
  •   
  •  
  •  
  •