Calcio, Coppa Italia 2019-20: il possibile cammino della Lazio detentrice del trofeo

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Oggi a Milano è stato sorteggiato il tabellone della Coppa Italia 2019-20; trofeo Nazionale che la scorsa stagione è stato vinto dalla Lazio (per la settima volta) di Simone Inzaghi che in finale ha sconfitto il 15 maggio l’Atalanta per 2-0 con reti di Milinkovic-Savic e Correa.

Quest’anno la squadra biancoceleste cercherà di fare il bis per il secondo anno consecutivo, non sarà facile ma la squadra capitolina ha dimostrato in questi anni che alla Coppa Italia ci tiene e molto e dunque tutto può succedere; ora andiamo a vedere il possibile cammino.

potrebbe interessarti ancheMilinkovic-Savic ancora in Serie A, ma con un’ altra maglia?

Lazio, possibile cammino in Coppa Italia

La Lazio situata nella parte alta del tabellone con la testa di serie numero 8, comincerà a giocare a gennaio negli ottavi di finale insieme alle altre prime sette squadre dello scorso campionato; il suo esordio teorico potrebbe essere con una tra Hellas Verona o Empoli che sulla carta dovrebbero incontrarsi al quarto turno: i veneti esordiranno direttamente al terzo turno contro Cremonese-vincente Virtus Francavilla-Novara, i toscani invece cominceranno al secondo turno contro la vincente di Reggina-L.R.Vicenza e poi eventualmente al terzo contro Pescara-vincente Siena-Mantova. Da queste squadre uscirà sicuramente l’avversario della Lazio degli ottavi di finale (15 o 22 gennaio); se dovessero passare gli scaligeri per stabilire chi giocherà in casa ci sarà bisogno del sorteggio, questo è quello stabilito dal regolamento cambiato dalla scorsa stagione (stessa cosa per i quarti sempre a gara unica). Se invece dovesse passare il turno una squadra non di Serie A, allora i biancocelesti avrebbero il diritto di disputare il match allo stadio Olimpico , come successo nella scorsa edizione quando agli ottavi arrivò nella capitale il Novara.

potrebbe interessarti ancheMilinkovic-Savic: Ecco dove andrà

Se il match di ottavi andasse nel verso giusto, l’avversario dei quarti (29 gennaio) è di quelli duri, infatti il sorteggio ha stabilito che sulla carta dovrebbe essere il Napoli di Carlo Ancelotti l’avversario ipotetico dei quarti di finale, partenopei che nel turno prima dovrebbero incontrare il Sassuolo. Andando avanti sempre per via teorica, la semifinale (andata 12 febbraio e ritorno 4 marzo) potrebbe opporre una squadra lombarda, ovvero Atalanta o Inter che potrebbero incrociarsi nei quarti. Dunque evitata la Juventus che si trova nella parte bassa del tabellone, insieme a Roma, Milan e Torino: queste quattro squadre potranno essere affrontate dalla Lazio solamente nella finale del 13 maggio allo stadio Olimpico di Roma.

notizie sul temaBournemouth-Lazio 3-4 (Video Highlights): vittoria in rimonta per i biancocelesti, bene Correa autore di una doppiettaAmichevoli estive Lazio: nella seconda parte del ritiro quattro test internazionaliCalendario Lazio: tutti gli impegni e I big match dei biancocelesti in questa Serie A
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: