Calendario Europa League Milan, Montella comincia da Vienna. Atene portafortuna per i rossoneri

Pubblicato il autore: Antonio Guarini
Calendario Europa League Milan

Calendario Europa League Milan, i rossoneri ripartono da Vienna

Calendario Europa League Milan, i rossoneri cominciano in casa. Un sorteggio benevolo, viaggi brevi e in stadi dove il Milan ha vissuto grandi emozioni. Questo in sintesi quello che ha riservato al Milan l’urna del Grimaldi Forum di Montecarlo. Austria Vienna, Rijeka e Aek Atene, queste le tre squadre che gli uomini di Montella affronteranno a partire dal 14 settembre. Ecco il calendario completo del Milan in Europa League: 14 settembreAustria Vienna-Milan alle 19; 28 settembreMilan-Rijeka alle 21.05; 19 ottobreMilan-AEK Atene alle 21.05; 2 novembreAEK Atene-Milan alle 19; 23 novembreMilan-Austria Vienna alle 21.05; 7 dicembreRijeka-Milan alle 19. I rossoneri dunque cominceranno dall’Ernst Happel di Vienna, il vecchio Prater dove l’Austria Vienna gioca le partite interne in campo internazionale. Nell’epoca Berlusconi i rossoneri hanno giocato due finali nell’impianto viennese. La prima nel 1990, quando gli uomini di Sacchi vinsero la seconda Coppa dei Campioni consecutiva battendo per 1-0 il Benfica di Sven Goran Eriksson. Decisivo fu il gol di Rijkaard su assist di Van Basten. Delusione nel 1995, quando l’Ajax di Van Gaal sconfisse il Milan di Capello per 1-o, con gol di Kluivert nel finale.

Calendario Europa League Milan, Atene terra promessa rossonera. Stadio che ha regalato solo gioie invece è lo stadio Olimpico Spyros Louis di Atene. La casa dell’Aek ha visto due trionfi continentali del Milan. Il primo nel 1994 quando gli Invincibili di Fabio Capello demolirono per 4-0 il Barcellona di Cruyff e Romario. Il secondo, che è anche l’ultimo trionfo in Champions League dei rossoneri, è firmato dal Milan di Ancelotti. 23 maggio 2007, i rossoneri guidati da Pippo Inzaghi battono per 2-1 il Liverpool di Benitez nella vendetta di Istanbul. L’Aek è una specie di talismano per il Milan. Quando i rossoneri incrociano i gialloneri di Atene poi vanno in finale. Montella sta già incrociando le dita.

Calendario Europa League Milan: trasferte abbordabili, Montella sorride

Calendario Europa League, Montella può sorridere. Oltre al valore delle squadre il Milan può sorridere anche per l’aspetto logistico dopo il sorteggio di Europa League. Fiume, Atene e Vienna sono città raggiungibili con voli diretti che non costringeranno i rossoneri a viaggi estenuanti. Peraltro il Milan giocherà sempre alle 19 quando giocherà lontano da San Siro. Questo aspetto, tutt’altro che secondario, permetterà rientri a Milano con orari accettabili. Montella ha già dichiarato che i suoi uomini affronteranno l’Europa League con il massimo impegno. Cosa che le squadre italiane non hanno sempre fatto nelle ultime stagioni.

Altro vantaggio per il Milan sarà rappresentato dal fatto che i rossoneri giocheranno due delle prime tre partite a San Siro. Il fattore campo è fondamentale in ogni competizione europea. Il Meazza deve tornare ad essere una fonte di punti per il Milan, sia in campionato che nelle coppe. Appuntamento al 14 settembre dunque, a Vienna riparte la corsa dell’EuroMilan. Dopo tanto, troppo tempo, i rossoneri tornano protagonisti in Europa, la casa del Milan, parola di Montella.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •