Milan qualificato in Europa League? Le combinazioni favorevoli ai rossoneri con l’Olympiakos

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Gennaro Gattuso – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Milan, anche una sconfitta può valere la qualificazione in Europa league. I rossoneri di Rino Gattuso si giocano il primo vero obiettivo stagionale. Questa sera, alle ore 21.00 il Milan sarà impegnato ad Atene contro l‘Olympiakos. Nel Girone F di Europa League la situazione è la seguente prima dell’ultima giornata: il Betis Siviglia è già sicuro della qualificazione, Milan e Olympiakos si giocano l’altro posto, eliminato il Dudelange. I rossoneri hanno 10 punti in classifica, mentre i greci ne hanno 7. Una situazione di vantaggio per gli uomini di Gattuso. Anche perché Higuain e compagni hanno battuto l‘Olympiakos, nel match di andata a San Siro, per 3-1. Questo vuol dire che il Milan è certamente qualificato in caso di vittoria o pareggio, con qualsiasi risultato. C’è da fare qualche calcolo in caso di sconfitta.

potrebbe interessarti ancheMilan, lite Kessiè-Biglia: pace in diretta tv. Ma ora che succede?

Milan, perdere può bastare per la qualificazione

Il Milan si può qualificare ai 16.mi di Europa League anche perdendo questa sera con l’Olympiakos. I rossoneri passano il turno con qualsiasi sconfitta con un gol di scarto (1-0, 2-1, 3-2, 4-3 e così via). Così facendo gli uomini di Gattuso finirebbero a pari punti con i greci, ma in vantaggio negli scontri diretti. Se il Milan perde per 3-1, è fuori. In quanto avrebbero una peggiore differenza reti generale dell’Olympiakos. Se il Milan perde con due gol di scarto segnando almeno due gol (4-2, 5-3 e così via), i rossoneri sono qualificati.

potrebbe interessarti ancheInter, rilancio Spalletti: è Lautaro Martinez l’eroe del derby con il Milan

Se il Milan perde per 2-0 o con una sconfitta di almeno tre gol di scarto (3-0, 4-1, 5-2 e così via) allora i rossoneri sono eliminati, con Betis Siviglia e Olympiakos che passerebbero il turno. Come detto il Betis è già qualificato, resta da capire se gli spagnoli passeranno come primi o secondi del Girone F. Eliminato il Dudelange. Vedremo se i lussemburghesi troveranno il loro primo punto davanti al loro pubblico, stasera contro il Betis.

notizie sul temaAdani a DCI:”Non credo tanto nella mossa Vecino. Sturaro ha fatto bene ad esultare. La Roma ha bisogno di certezze tattiche”Juventus al comando a +15 sul Napoli: la situazione dopo 28 giornateGattuso, il “solito” Milan non basta: si cambia dopo la sosta?
  •   
  •  
  •  
  •